Guida alle erbe aromatiche in cucina (parte II)

Basilico, prezzemolo, alloro… sono solo alcune delle erbe aromatiche che vanno usate fresche e che possono essere utilizzate in cucina per insaporire i nostri piatti e arricchire anche le preparazioni più comuni.

 

L’uso di erbe eromatiche (ma anche di spezie) inoltre, oltre ad esaltare il sapore della pietanza, consente di ridurre anche l’uso di sale, elemento non indifferente all’interno di una dieta salutare. 

Guida alle erbe aromatiche in cucina (parte I)

Con l’arrivo della primavera si riaccende la fantasia e la volontà di riutilizzare le erbe aromatiche fresche in cucina.

Non solo basilico, ma anche alloro, timo, rosmarino o erba cipollina: la cucina mediterranea in realtà è caratterizzata dalla presenza di erbe aromatiche, l’una completamente diversa dall’altra, anche se il basilico rappresenta forse l’erba aromatica più utilizzata. 

Come pulire i funghi porcini


I funghi sono uno degli alimenti preferiti dalle persone di tutto il mondo. Ne esistono tantissime varietà, la più prelibata, pregiata e ricercata è quella dei funghi porcini. Questa tipologia di fungo è molto particolare, infatti differentemente dagli altri funghi dopo il taglio non anneriscono. Inoltre il loro sapore molto intenso li rende adatti alla preparazione di numerose portate.

Quale vino scegliere per servire un dolce

Scegliere il giusto vino da abbinare ad un dolce è molto difficile. Di solito la maggior parte delle persone sceglie un vino secco o uno spumante brut perché credono che nel momento in cui serviamo un dolce bisogna a creare un contrasto per poter eliminare la sensazione di dolce. In realtà non è del tutto vero, infatti secondo la scuola italiana bisogna sottolineare la sensazione del dolce, andando quindi a rispettare il principio della concordanza che prevede l’esaltazione di una determinata caratteristica della pietanza attraverso il vino.