Ricette pasquali, abbacchio a scottadito

di Alba D'Alberto Commenta

 

La Pasqua è un periodo particolarmente ricco di ricette tipiche. Non solo dolci, come la colomba o la pastiera, ma anche tanti piatti salati, sia primi che secondi, che hanno tutti la caratteristica di essere molto ricchi e saporiti.

Nel Lazio, il piatto salato che non può mancare nei giorni di Pasqua è l’abbacchio a scottadito.

Ingredienti per l’abbacchio a scottadito

  • 500 grammi di costolette di abbacchio a fette
  • rosmarino
  • 1 limone
  • 1 spicchio di aglio
  • sale e pepe

Preparazione

La preparazione dell’abbacchio a scottadito è particolarmente semplice e con alcuni piccoli accorgimenti si può preparare un secondo piatto davvero delizioso.

Per prima cosa è necessario battere la carne nella parte centrale per renderla tenera e più facile da cuocare sulla griglia senza che si rischi di bruciarla.

Una volta che avrete battuto tutte le costolette metterle in una pirofila dove aggiungerete una marinata fatta con l’olio, il succo di mezzo limone, il sale e il pepe, il rametto di rosmarino intero e lo spicchio di aglio.

L’abbacchio a scottadito, come dice il nome stesso della ricetta, deve essere cucinato appena prima di essere servito. Potete quindi preparare la carne e lasciarla marinare in frigorifero fino al momento della cottura.

L’abbacchio scottadito dovrebbe essere cotto sulla brace ma, in mancanza di questa, si può uitilizzare una griglia di ghisa che farete scaldare bene prima di adagiarvi le costolette.

Cuocere circa 5 minuti per lato avendo cura che la carne non si bruci e poi servire ben calde accompagnate da qualche fettina di limone. Come contorno è perfetta un’insalata di stagione.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>