Zuppa di melone

di Fabiana Commenta

Una zuppa fredda con il simbolo dell’estate, il melone

Il melone è uno dei simboli dell’estate. Proposto come insalata o nel classicissimo abbinamento prosciutto e melone può essere però anche l’ingrediente base per una vellutata estiva e coloratissima. Prepariamo oggi la zuppa di melone fredda. 

 

INGREDIENTI

 

  • 800 gr di melone
  • 300 gr di pomodori
  • 200 gr di patate
  • Una cipolla
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 50 ml di panna
  • 4 cucchiai di succo di limone
  • Sale
  • Pepe

 

INSALATA FRESCA DI MELONE E POLPA DI GRANCHIO 

 

 

PREPARAZIONE

 

Lavate i pomodori e create una piccola incisione a croce alla base.

Sbollentateli all’interno dell’acqua bollente, poi pelateli (la pelle verrà via molto velocemente): togliete i semini e poi tritateli. 

Lavate le patate e sbucciatele, poi tagliatele a dadini della stessa dimensione. Sbucciate la cipolla e poi tritatela.

Mettete l’olio extravergine d’oliva all’interno di una padella e lasciate rosolare per qualche minuto la cipolla tenendo la fiamma moderata, poi aggiungete anche i pomodori e le patate. 

Lasciate rosolare ancora per qualche minuto mescolando, poi aggiungete anche il brodo.

Abbassate la fiamma e lasciate cuocere tutto per circa 20 minuti. 

Tenete sotto controllo soprattutto le patate: non appena saranno diventate abbastanza morbide spegnete il fuoco e lasciate riposare. 

Pulite il melone e tagliatelo a metà, poi togliete i semi e sbucciatelo, poi tagliatelo a pezzetti e aggiungeteli all’interno della zuppa preparata. 

Riducete tutto in purea aiutandovi con un frullino, poi passate la zuppa attraverso un colino. 

Aggiungete anche la panna, 2 cucchiai di succo di limone e insaporite con sale e pepe. 

Coprite con un piatto e lasciate riposare in frigorifero per circa un’oretta. 

Trascorso il tempo necessario togliete la zuppa dal frigorifero e poi sistematela di sale e pepe servendola all’interno dei piatti.

Potrete guarnire ciascun piatto con delle foglioline di menta. 

Se volete potrete anche arricchire il vostro piatto accompagnandolo da spiedini di gamberi: lavate i gamberi sotto l’acqua corrente fredda e poi asciugateli con della carta da cucina e poi lasciateli cuocere sulla piastra.

Insaporiteli e infilzateli nello spiedino.

 

 

 

 

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>