Spaghetti allo scoglio senza preparato surgelato

di Alba D'Alberto Commenta

L’idea di avere in congelatore un preparato per gli spaghetti allo scoglio di certo vi renderà pigri nella ricerca di ingredienti freschi per preparare questa ricetta. Ma siccome in termini di gusto non c’è paragone, ecco come si preparano gli spaghetti allo scoglio senza usare elementi surgelati.

Gli spaghetti allo scoglio sono un piatto a base di molluschi e crostacei che in genere fa parte del menu di tutti i ristoranti di pesce. Questo non vuol dire che la ricetta non possa essere fatta tranquillamente anche a casa. Si possono usare diversi ingredienti e tutti legati alla stagionalità del pesce ma di certo non mancano mai cozze e vongole

Quello che potete poi variare sono gli altri componenti: cannolicchi, seppioline, gamberi e scambi. Ecco una ricetta per 4 persone. 

Ingredienti

  • 500 gr di cozze
  • 500 gr di vongole
  • 4 spicchi d’aglio
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 4 scampi
  • 300 gr di calamari
  • 320 gr di spaghetti
  • 300 gr di pomodori ciliegino
  • brodo di pesce qb
  • 1/2 bicchiere di vino bianco

Preparazione

Mettete in due tegami le vongole e le cozze ben pulite e a fiamma vivace aspettate che si dischiudano, quindi spegnete il fuoco e lasciatele al caldo. Pulite i calamari dividendo le sacche dei tentacoli e poi tagliate le sacche ad anelli. 

Prendete un tegame grande e mettete a soffriggere 2-3 cucchiai di olio con uno spicchio di aglio schiacciato. Aggiungete i calamari e quanto sbianchiranno aggiungete il vino bianco. Poi lasciate sfumare e aggiungete il prezzemolo facendo cuocere per 10 minuti prima di spegnere. 

Una volta puliti gli scampi fateli rosolare assieme ai calamari. Quindi prendete un altro tegame e mettete ad appassire i pomodorini tagliati a metà con un filo d’olio e l’aglio. Mettete a lessare gli spaghetti in acqua abbondante e poi mettete tutto insieme, i calamari, le cozze e le vongole. Usate l’acqua dei molluschi filtrati per ripassare in padella i vostri spaghetti e alla fine aggiungete il prezzemolo e gli scampi. Salate e pepate a vostro piacimento prima di portare in tavola. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>