Pappardelle al piccione affogato

di giannni puglisi Commenta

Una ricetta particolare, ma comunque molto gustosa, è quella delle pappardelle con ragù di piccione.

LE PAPPARDELLE

Pappardelle con sugo di cinghiale

Pappardelle con speck e funghi porcini

Pappardelle con cozze e pesto di crescione

INGREDIENTI

– 500 grammi di pappardelle fresche all’uovo

– 2 piccioni d’allevamento

– una cipolla rossa

– uno spicchio d’aglio

– una carota

– un gambo di sedano

– 3 foglie di alloro

– 2 cucchiai di olio EVO

– una manciata di olive nere già snocciolate

– 3/4 pomodori pelati

– 500 millilitri di vino rosso

– aceto

– 4 cucchiai di formaggio grana grattugiato

– Fiammeggia adeguatamente i due piccioni, così da purificarne la superficie, sciacquali attentamente con una mistura di acqua e aceto e dividili in due metà

– Prepara un battuto di cipolla, aglio, carota, sedano ed alloro

– Versalo in un capiente casseruola antiaderente, unisci 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e lascia soffriggere per pochi minuti a fuoco vivace

– Aggiungi i piccioni e lasciali rosolare sino a che non avranno assunto un bel colorito dorato

– Abbassa il fuoco e, continuamente rimestando, cuoci i piccioni per circa 15 minuti

– Unisci dunque le olive nere ed i pomodori pelati che, a fuoco lento, lascerai completamente appassire

– Copri con il vino rosso, regola di sale, chiudi il tegame con un coperchio e cuoci a fuoco medio per circa 90 minuti

– Disossa i piccioni e tritali grossolanamente

– Cuoci le pappardelle in abbondante acqua salata, scolale e aggiungili alla casseruola insieme alla carne tritata di piccione

– Lascia insaporire per qualche minuto e, prima di servire, spolvera con abbondante formaggio grana grattugiato fresco.