Come si fanno gli spaghetti all’ortolana

di giannni puglisi Commenta

Avete amici vegetariani a pranzo o a cena? Per deliziarli con eleganza e con la proposta di un piatto dal gusto raffinato potete optare per gli spaghetti all’ortolana. In teoria dovrete soltanto lessare la pasta e scolarla al dente e condirla infine con le verdure e i carciofi puliti, tagliati a dadini e rosolati nell’olio.

Ingredienti

  • 320 gBucatini
  • 3Carciofi
  • 150 gCarote
  • 150 gRape
  • 2Aglio a spicchi
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 dl Olio di semi
  • 1 ramettoTimo
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

Dopo aver tagliato i gambi dei carciofi, raschiateli leggermente e tagliateli a cubetti. Raschiate le carote, sbucciatele e tagliatele a dadini della stessa misura. Sbucciate le rape, tagliatele a cubetti e lessatele per 10 minuti. Riunite tutte le verdure in un tegame con l’aglio, il timo e l’olio e fatele cuocere per 20 minuti, finché le rape risultino morbide, quindi salate e pepate.

Nel frattempo eliminate le punte e le foglie esterne dei carciofi, apriteli a metà e svuotateli internamente. Affettateli a spicchi sottilissimi, friggeteli nell’olio di semi, quindi scolateli su carta assorbente da cucina. Lessate molto al dente i bucatini e fateli saltare in padella a fuoco vivace con la salsa di rape e carote. Dopo un minuto unite i carciofi, lasciate insaporire per qualche istante e servite.