Carciofi e cavolfiori fritti

di giannni puglisi Commenta

Ecco la ricetta utile alla preparazione di un gustoso contorno: carciofi e cavolfiori fritti.

I CONTORNI

Sformato di melanzane

Gratin di patate, porri e coste

Crumble di cavolfiori

INGREDIENTI

– un cavolfiore

– 4 carciofi

– mezzo limone

– 2 uova

– 150 millilitri di acqua fredda

– formaggio grana grattugiato

– farina

– noce moscata

– olio di arachidi

– sale

– pepe

– Pulisci, lava e taglia, grossolanamente, il cavolfiore

– Pulisci, lava e taglia, privandoli delle foglie esterne, quelle più dure e spinose, del gambo, e della barba bianca interna, i carciofi.

– Taglia i cuori teneri dei carciofi in due metà e conservali in poca acqua fresca addizionata con il succo del limone

– Versa le uova, sbattute, in una capiente terrina in vetro

– Aggiungi l’acqua, una spolverata di noce moscata e una di formaggio grana grattugiato fresco, regola di sale e pepe e impasta con l’aiuto di una frusta

– Unisci, a poco a poco, tanta farina setacciata quanta ne basta per addensare il composto così che assuma la consistenza di una pastella liquida, ma non eccessivamente, e totalmente priva di grumi

– Scalda un litro di olio di arachidi in un capiente casseruola antiaderente dai bordi alti

– Taglia a fettine sottili sia il cavolfiore che i cuori teneri di carciofi

– Immergi i vegetali nella pastella, facendo attenzione a che ne vengano completamente ricoperti, e ponili dunque nell’olio bollente

– Ponendo attenzione ai possibili schizzi d’olio caldo gira più volte cavolfiori e carciofi, così che non si uniscano fra loro e non brucino

– A cottura ultimata preleva i vegetali con l’aiuto di un mestolo forato e adagiali sul fondo di un piatto foderato con abbondante carta assorbente

– Porta in tavola adagiando le verdure sul piatto da portata dopo averle leggermente salate.