Trota o costolette, alla valdostana è buono tutto

di Alba D'Alberto Commenta

La trota alla valdostana è un piatto irrinunciabile ma se non amate il gusto del pesce d’acqua dolce, ecco la possibilità di riversarsi sulle costolette alla valdostana. Insomma in questa regione, tra antipasti e primi piatti, c’è spazio anche per la qualità della seconda portata. Le ricette di Courmayeur Mont Blanc.

Ingredienti per 4 persone delle costolette

  • 4 costolette di vitello (quadrello con l’osso) di 200 gr. circa ognuna
  • gr. 100 di fontina
  • gr. 100 di burro
  • farina q.b.
  • 1 uovo
  • pangrattato q.b.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Con un coltello molto affilato aprite in due, orizzontalmente, le costolette, tenendole unite dalla parte dell’osso. Spianate la carne, introducete fra i due lembi di carne la fontina tagliata a fettine, salate, pepate e richiudete la carne, battendo delicatamente, col batticarne, sui bordi. Passate le costolette prima nella farina, scuotendole perché cada il superfluo, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato, premendolo col palmo della mano per farlo aderire bene. Friggete nel burro a fuoco vivo, per farle dorare da ambo le parti, poi a fuoco moderato per far sì che, internamente, il formaggio fonda. Volendo aggiungete una fettina di fontina sopra le costolette di modo che fonda prima della cottura. Servite caldissime. Insieme alla fontina, potete mettere anche qualche lamella di tartufo.

Ingredienti per 4 persone delle trote

  • 6 trote
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1/2 cipolla
  • 1 limone
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rametto di salvia e 1 di rosmarino
  • 1 tazzina di uvetta
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 bicchiere di aceto
  • Brodo, burro, sale, pepe q.b.
  • Olio extravergine di oliva

Preparazione

Prima della preparazione di questo piatto valdostano dovete mettere l’uvetta a bagno per qualche ora. Pulite e lavate accuratamente le trote sotto l’acqua corrente. Mondate le verdure, lavatele e tagliatele a dadini; fatele quindi rosolare insieme con qualche cucchiata di olio, la salvia ed il rosmarino. Aggiungete le trote e fatele rosolare in entrambi i lati; versate l’aceto e lasciate evaporare. Unite la scorza del limone grattugiata e l’uvetta ( lasciata prima ammorbidire in acqua calda). Salate e pepate e portate a cottura bagnando con il brodo caldo. A cottura ultimata scolate le trote dalla pentola e tenetele al caldo; filtrate il sugo e rimettetelo al fuoco inspessendolo con il burro lavorato con la farina. Versate la salsa sulle trote.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>