Spezzatino di prosciutto con contorno di ananas

di Vito Verna Commenta

Come preparare un agrodolce spezzatino di prosciutto cotto con contorno all'ananas.

Una ricetta davvero molto gustosa, anche se leggermente particolare e non adatta a tutti i palati, è quella dello spezzatino di prosciutto con contorno di ananas.

La particolarità di un simile piatto, come si può intuire, è data proprio dalla cottura agrodolce subita dall’ananas che, tagliata a tocchetti, viene fritta in un fondo di burro ed insaporita con un mix di spezie orientali che la rendono, decisamente, molto particolare e molto gustosa, perfetta da abbinare, appunto, allo spezzatino di prosciutto.

ALTRE PARTICOLARI RICETTE CON L’ANANAS

Carrè di maiale in agrodolce con ananas e mais

Ricetta spiedini di frutta

INGREDIENTI

– 800 grammi di prosciutto cotto fresco

– 250 grammi di yogurt bianco intero

– 1 limone

– spezie a piacere

– paprika dolce

– 1 barattolo di ananas al naturale (o, alternativamente, allo sciroppo)

– una noce di burro

– olio extravergine di oliva

– sale e pepe

– Per prima cosa si provvederà a pulire, e poi a tagliare a cubetti, non troppi piccoli, il prosciutto cotto

– In seguito si porrà, insieme allo yogurt al naturale, al succo di limone, alle spezie, al sale e al pepe, in una terrina capiente e si provvederà a mescolare accuratamente

– Infine si concluderà la prima fase preparatoria semplicemente coprendo il tutto e lasciando che marini, all’interno del frigorifero, per almeno 6 ore

– Passate le suddette 6 ore si comincerà la preparazione del piatto vero e proprio.

– Inizialmente si taglierà a cubetti, abbastanza piccoli, l’ananas, ricordando, però, di conservare il liquido del barattolo

– In seguito, in una padella, si provvederà a sciogliere un abbondante noce di burro, nella quale, una volta sfrigolante, andremo a dorare l’ananas.

– Nel frattempo, in un’altra padella ed in un fondo d’olio, andremo a soffriggere la carne, molto delicatamente e soltanto sino a che non si saranno ridotto i liquidi rilasciati durante la marinatura

– Infine integrare il tutto e terminare la cottura, soltanto per pochi altri minuti affinché i sapori si uniscano, magari spolverando con della paprika dolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>