Baccalà in oliocottura di Masterchef

di Alba D'Alberto Commenta

La nota trasmissione televisiva Masterchef offre una vasta gamma di proposte che possono essere sfruttate anche nel periodo di Pasqua. Questa per esempio del baccalà in oliocottura è un’ottima proposta per chi si astiene dal consumo della carne. 

ricetta1

La proposta di Alida per Masterchef è quella del baccalà in oliocottura. Ecco senza troppi fronzoli ingredienti e metodo di preparazione, anche perchè del baccalà abbiamo già parlato di recente.

Ingredienti

  • baccalà, 1 baffa
  • olio di semi, 1 lt.
  • erbe aromatiche miste, qb
  • patate, 3
  • mandorle a lamelle, 4 cucchiai
  • latte di mandorle, 1 lt.
  • sciroppo di zucchero, qb
  • arancia, 1
  • limone, 1
  • germogli misti, qb
  • essenza di fiori d’arancio, qb

Preparazione

Pelare le patate e farle cuocere con il latte di mandorle e le lamelle di mandorle, poi regolare di sale e pepe frullare tutto e passare al chinoise. Candire il limone e l’arancio mettendoli a bagno in uno sciroppo di acqua e zucchero poi tagliarli a tocchetti. Tostare le lamelle di mandorle in padella. Sfilettare il baccalà e ricavare quattro tranci piccoli e quadrati con la pelle. Scaldare l’olio di semi insieme alle erbe aromatiche miste fino a 65°C. Raggiunta la temperatura cuocervi i filetti di baccalà per 10 minuti. Poi prima di servire appoggiarli in una padella rovente dalla parte della pelle finché non diventa croccante. Tagliare i pomodori a metà, sbollentarli in acqua e dopo averli pelati spolverare con sale, zucchero e un filo d’olio, mettere in forno a 180°C per 40 minuti. Impiattare disponendo i quadrati di baccalà con la pelle rivolta verso l’alto, accanto della crema di patate e mandorle, dei pezzi di agrumi canditi, le lamelle di mandorle tostate, i pomodori confit e i germogli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>