Risotto allo zenzero

di Marina Pellegrino Commenta

la radice di una pianta che cresce nelle zone tropicali e subtropicali e che ha un sapore unico e buonissimo, ovvero lo zenzero..

Risotto allo zenzero

Conoscete ormai la mia predilezione per i piatti tipici della tradizione italiana, di quella siciliana in particolare. Ciò non toglie il fatto che ogni tanto mi piaccia anche sperimentare una cucina un po’ diversa. La nostra conosce poco, e di conseguenza utilizza pochissimo, la radice di una pianta che cresce nelle zone tropicali e subtropicali e che ha un sapore unico e buonissimo, ovvero lo zenzero.

Si trova fresco non solo nei negozietti tipici di specialità esotiche ma sempre più di frequente anche nei supermercati più forniti.

E’ leggermente piccante, ricorda un po’ l’aroma del limone e riesce a dare un gusto vivace a mille preparazioni, dolci e salate. Questo è il risotto di oggi.

  • 300 gr di riso
  • un pezzetto di radice di zenzero (da preferire a quello secco a pezzi e a quello ridotto in polvere)
  • una cipolla
  • un peperoncino
  • 200 gr di petto di pollo
  • vino bianco fermo
  • 150 gr di pomodori pelati
  • un po’ di brodo
  • 4 cucchiai di panna
  • uno spicchio d’aglio
  • un po’ di basilico
  • 50 gr di burro
  • Olio extravergine di oliva


Per prima cosa cominciate a tagliare il pollo a striscioline sottili e rosolatelo in olio e burro insieme alla cipolla. Bagnate con un po’ di vino e fate evaporare. A parte preparate del brodo con delle verdure. Unite il riso, fatelo saltare per qualche minuto, aggiungete il peperoncino e poco brodo bollente.

Continuate aggiungendo i pomodori pelati e lo zenzero grattugiato. ultimate la cottura unendo poco per volta il brodo. Incorporate il basilico e l’aglio tritati, la panna e una noce di burro. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>