Burro Maitre d’Hotel

di Luca Bruno Commenta

Un burro <aromatizzato molto facile da preparare e molto versatile nel suo uso in cucina.

e2f8re2-1

Se il burro “Cafè de Paris” è decisamente ricco e laborioso nella sua preparazione, l’altrettanto celebre burro “Maitre d’Hotel” è invece, almeno per quanto riguarda gli ingredienti, molto più facile da realizzare.
Ed è anche decisamente più versatile nel suo impiego, perchè, oltre che per le carni alla piastra, può essere un ottimo complemento anche su pesce e persino sulle verdure “al naturale”.

Per realizzarlo al meglio occorre un burro di ottima qualità, e preferibilmente freschissimo, lasciato ammorbidire al caldo prima di procedere alla miscelazione degli ingredienti.

100 grammi di burro
Un mazzo di prezzemolo
Succo di un limone
Pepe bianco e sale a piacere

Tritare finemente il prezzemolo ed adagiarlo sul burro ammorbidito.

Lavorare con una forchetta aggiungendo sale e pepe bianco fino a che il tutto sia ben amalgamato ed omogeneo.

Aggiungere piano piano il succo di limone continuando a mescolare. Una volta incorporato il limone stendere il composto su un foglio di alluminio ed arrotolarlo, in modo da ottenere un cilindro, di circa 3-4 cm di diametro.

Mettere in congelatore per rendere il composto duro e compatto.

La fettina di burro aromatizzato si serve direttamente sul piatto, sopra le fette di carne o di pesce o sulle verdure. Sciogliendosi al caldo sprigionerà tutta la freschezza del suo aroma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>