Spaghetti con triglie e olive

di Marina Pellegrino Commenta

Una ricetta facilissima che ha come protagonista un pesce dalla carne molto tenera e prelibata...

spaghetti

Una ricetta facilissima che ha come protagonista un pesce dalla carne molto tenera e prelibata, di notevole importanza economica, tipico del Mar Mediterraneo.

Il pesce in questione è la triglia, facilmente riconoscibile per il bel colore roso vivo, ricca di sali minerali quali fosforo, calcio e magnesio, e con un buon apporto proteico.

Esistono quelle di mare e quelle di scoglio, la differenza sostanziale riguarda le dimensioni: più piccole le prime, più grandi le seconde. E’ un pesce che si presta ad essere cucinato in un’infinità di modi, ottimo alla griglia, al cartoccio e con il sugo di pomodoro.

Per sfilettare bene le triglie senza romperle (tenete a mente che la carne è molto delicata e si rompe facilmente), tagliate il ventre con una forbice fino alla coda, eliminate le interiora e aprite i due filetti su un tagliere. Togliete la lisca tirandola delicatamente verso l’alto e sfilettate con un coltellino.

300 gr di spaghetti
300 gr di filetti di triglia
un pompelmo rosa e uno giallo
un cucchiaio di salsa di pomodoro
una decina di olive nere
mezza cipolla
uno spicchio d’aglio
un rametto di finocchietto
olio extravergine di oliva
sale

Lavate il pompelmo rosa ed il pompelmo giallo, tenete da parte un pezzettino di scorza e spremeteli.

Tritate la cipolla e soffriggete in quattro cucchiai di olio. Aggiungete nel tegame la scorza di pompelmo insieme al sugo di pomodoro e ai filetti di triglia. Mescolate tutto.

Aggiustate di sale e unite il succo dei pompelmi, cuocete poi per 4-5 minuti. Eliminate la scorza di pompelmo e aggiungete le olive snocciolate.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Versatela nella padella con il sugo e mescolate bene sul fuoco. Cospargete il tutto con il rametto di finocchietto e servite il piatto caldo. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>