Indivia alla parigina

di Fabiana Commenta

Un contorno chic di origine francese, l’indivia alla parigina

L’indivia belga è una varietà specifica dell’indivia, caratterizzata dalla forma a sigaro, color crema.

Generalmente l’imbianchimento delle foglie si ottiene legandole con un filo di rafia, ma l’indivia belga presenta un colore più scuro perché viene fatta crescere al buio. Questa tecnica inoltre consente alle foglie di diventare più tenere.

Può essere mangiata come insalata ed è ottima se cotto: prepariamo oggi un contorno molto chic di origine francese, l’indivia alla parigina, squisiti involtini con prosciutto e besciamella. 

 

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  1. 4 cespi di Indivia belga
  2. 80 gr di formaggio olandese
  3. 40 burro
  4. 4 fette di prosciutto cotto
  5. 2 cucchiai di farina 00
  6. 125 ml di latte
  7. Sale
  8. Pepe

 

INDIVIA STUFATA AL VINO BIANCO

 

PREPARAZIONE

La preparazione dell’indivia alla parigina richiede poco tempo e vi consentirà di preparare un piatto molto chic.

Pulite e lavate i cespi d’indivia ed eliminate le foglie più rovinate. Lasciate bollire l’acqua salata e cuocetevi i cespi per circa 4 minuti, poi passateli sotto l’acqua fredda per bloccare la cottura e metteteli su un panno da cucina.

Nel frattempo prendete una casseruola e scioglietevi il burro a fuoco moderato, poi aggiungete la farina e continuate a mescolare: quando il composto sarà diventato quasi dorato allora dovrete aggiungere del latte.

Continuate a mescolare e lasciate cuocere, poi aggiungete il formaggio (senza crosta e tagliato a tocchetti). Quando il composto risulterà liscio, dovrete toglierlo dal fuoco. Infine aggiungete sale e pepe. Ora dovrete preparare gli involtini: potete preparare 4 monoporzioni oppure una pirofila unica. 

In ogni caso dovrete imburrare le pirofila di cottura, poi avvolgere ogni cespo di indivia in una fetta di prosciutto cotto e disporle sulla teglia.

Condite tutto con la besciamella preparata e cuocete in forno preriscaldato a 200 °C per 15 minuti. Una volta sfornati dovrete servire i vostri involtini ben caldi.

Per la preparazione del piatto è ideale un formaggio olandese dal sapere delicato che si squaglia con facilità.

 
Foto Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>