Gratin di patate, porri e coste

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare un gustosissimo gratin di patate.

I GRATIN

Parmigiana di coste

Trota salmonata gratinata

Patate gratinate con origano e limone

INGREDIENTI

– un cespo abbondante di coste

– 2 chilogrammi di patate

– un porro

– 800 millilitri di panna

– 80 grammi di mollica di pane

– 80 grammi di burro

– 50 millilitri di olio EVO

– 3 spicchi d’aglio

– 3 rametti di timo

– la scorza grattugiata di un limone

– Pulisci, lava, e taglia a listarelle sia la parte bianca che la parte verde delle coste

– Scalda l’olio, insieme a circa 20 grammi di burro, in una padella antiaderente, unisci la parte bianca delle coste, il porro tagliato a rondelle e parte dell’aglio tritato fine

– Aggiungi, dopo pochi minuti, la parte verde delle coste continua a cuocere il tutto, a fuoco vivace, per ulteriori 2-3 minuti

– Lava, sbuccia e taglia a rondelle molto sottili, aiutandoti, se possibile, con una mandolina,

– A questo punto scola le verdure del liquido in eccesso e ponile sul fondo, imburrato, di una pirofila da forno

– Disponi, con molta attenzione, le patate a strati, provvedendo a bagnare con la panna fresca e a regolare di sale

– Poni il tutto all’interno del forno che, in precedenza, avremo già scaldato alla temperatura di 180 gradi centigradi

– Trascorsi circa 50 minuti rimuovi la pirofila dal forno così che si possa disporre, sulla superficie gratinata delle nostre patate, un composto realizzato con il burro sciolto, la mollica di pane, il timo e la scorza del limone

– Inforna nuovamente per 10 minuti e servi il gratin ancora bollente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>