Brioche di Natale a forma di abete

La brioche di Natale a forma di abete è il dolce perfetto per la colazione del 25 dicembre. Non ve la sentite di impelagarvi nella preparazione del tradizionale panettone o del pandoro? Siete poco attratti dalle preparazioni lunghe e complicate? Allora la brioche di Natale a forma di abete è l’idea giusta, quella che vi aiuterà a portare in tavola un dolcetto morbido e profumato, che potete riempire con frutta mista secca e candita, spolverare di zucchero a velo e servire ai bambini o ai più grandi.

 

Ricette tradizionali, le brioche siciliane

In Sicilia è tradizione accompagnare il gelato o la famosa granita di questa regione con delle profumate e fraganti brioche, riconoscibili dalla loro forma particolare.

Vengono infatti chiamate anche brioche con il tuppo, in quanto sono costituite da due palle di impasto sovrapposte: una più grande alla base e una piccola sulla sommità, ovvero il tuppo, nome che richiama la tipica pettinatura delle donne dell’isola. Di seguito la ricetta e le fasi della preparazione delle brioche con il tuppo.

Tarte tropézienne

Come si intuisce dal nome, la torta tropézienne o tarte tropézienne è un dolce classico di Saint Tropez composta da una brioche molto morbida e aromatizzata ai fiori d’arancio e farcita con tre diverse creme, tra cui la crema al burro e la crema pasticcera.

La ricetta fu inventata da Alexandre Micka, pasticciere di origine polacca: si dice che il nome della torta sia stato suggerito da Brigitte Bardot, ma quel che è certo è che il pasticcere depositò marchio e brevetto della torta. 

Granita alle mandorle

In Sicilia è un vero e proprio must: la granita alle mandorle insieme alla brioche è considerata la colazione per eccellenza, soprattutto in estate.

La granita infatti, a differenza del gelato, è molto dissetante, preparata con acqua, zucchero… e altri ingredienti in base ai diversi gusti, pistacchi, cioccolato, al caffè… e via dicendo in base ai prodotti tipici della zona. 

Pane svedese allo zafferano

Pane svedese: è un dolce svedese a metà strada fra il pane e una classica brioche. La sua particolarità, oltre al fatto di essere speziato, lo rende perfetto per poterlo assaporare a colazione, ma anche per uno spuntino nell’arco della giornata.