Cirò Duca Sanfelice

di giannni puglisi Commenta

Uno dei migliori vini della Cantina Librandi, molto apprezzata nel territorio di Cirò (provincia di Crotone) è sicuramente il Duca Sanfelice. Nato da vitigni storici, vitigni che sono stati selezionati dalle vicende successe nei secoli, il Duca Sanfelice rappresenta in pieno i gusti e i sapori della civiltà calabrese. Questo vino, assolutamente pregiato, ha un odore marcatamente speziato. Il suo è un gusto vellutato, armonico, che ostenta sentori di tabacco e liquirizia. Il Duca Sanfelice è l’ideale per una domenica da trascorrere in compagnia dei propri cari. Degustarlo durante un lauto pranzo a base di carne rossa vuol dire valorizzare la sua essenza. Per conoscerlo al meglio, è necessario individuare le sue caratteristiche tecniche. C’è molto da sapere su questo rosso calabrese, figlio di una tradizione secolare e molto apprezzato sul mercato. Il Duca Sanfelice è uno dei marchi di fabbrica dell’azienda Librandi.

Caratteristiche

Uve
Gaglioppo 100%
Composizione del terreno
argilloso, calcareo
Quantità di zucchero al raccolto
21 gradi Babo circa
Epoca del raccolto
Prima decade di Ottobre
Produzione uva per Ha
85 q.li – hl 55 circa
Località dei vigneti
Loc. Duca Sanfelice
Metodo di vinificazione
Termocondizionato
Tipo di apparecchiatura usata
pigiodiraspatrici, pressatura soffice a freddo
Temperatura
28/29 gradi C°
Tempo di macerazione
dieci/venti giorni
Durata del vino in bottiglia
7 anni
Alcool
13,5 % vol.
Acidità totale
5,6%

Abbinamento gastronomico

Il Cirò rosso riserva Duca San Felice è un vino corposo e strutturato. Per questa ragione, è opportuno abbinarlo ad arrosti di carni rosse, cacciagione, selvaggina, brasati, fegatini, piatti piccanti e carni d’agnello, nonchè a formaggi stagionati regionali (e non).