Pasta fredda con melanzane

di Alba D'Alberto Commenta

Una pasta fredda che contempla ed auspica l’uso delle melanzane, un ingredienti della cucina tipicamente estiva che può dare molta soddisfazione a chi effettivamente va pazzo per la verdura e vuole mangiare qualcosa di fresco. Ecco ingredienti e preparazione. 

Nessun preambolo ulteriore se non la citazione della fonte della ricetta: la Gazzetta di Parma. In realtà sulla valenza calorica delle melanzane di potrebbero scrivere fiumi di parole e forse per invogliare anche chi è a dieta a regalarsi qualcosa di buono, dobbiamo mettere nero su bianco alcune indicazioni alimentari o meglio sulla cottura dell’alimento in questione. 

Le melanzane, pur essendo in sé amiche delle diete povere di calorie, possono risultare bombe caloriche in base alle modalità di cottura: la pasta spugnosa dell’ortaggio assorbe moltissimo il condimento, prestandosi perfettamente ad insaporire e ad arricchire piatti gustosissimi ed ipercalorici.  La semplice cottura alla griglia non è problematica per le diete povere di calorie, poiché la preparazione delle melanzane avviene, in questo caso, senza necessità di olio in cottura (da Mypersonaltrainer)

Ingredienti

  • 400 gr di melanzane
  • 2 melanzane tonde
  • 100 gr di pinoli
  • 500 gr di pomodorini
  • basilico
  • 1 spicchio di aglio
  • 100 gr. di ricotta salata
  • olio, sale e peperoncino

Preparazione

Lavare le melanzane e tagliarle a dadini piccoli. Cuocerle in un tegame con olio peperoncino e uno spicchio di aglio. Quasi a fine cottura aggiungere i pinoli e qualche fogliolina di basilico. Tagliare a metà i pomodorini e sistemarli su una placca coperta da carta forno. Infornare a 180 gradi per circa 5 minuti. Lessare la pasta e scolarla al dente. Lasciarla raffreddare bene e condirla con tutti gli ingredienti. Grattare la ricotta salata e guarnire con qualche fogliolina di basilico (potete anche aggiungere dell’altro olio e peperoncino).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>