Ricetta frutta sciroppata

di Cristina Baruffi 1

Oggi vediamo come preparare un vaso di frutta sciroppata, che può essere la soluzione ideale per gustare la frutta in modo alternativo o per conservarla.

Oggi vediamo come preparare un vaso di frutta sciroppata, che può essere la soluzione ideale per gustare la frutta in modo alternativo o per conservarla. Per prima cosa è necessario procedere alla sterilizzazione dei barattoli facendoli bollire per alcuni minuti e poi facendoli asciugare capovolti con il coperchio chiuso. Gli esperti consigliano di ripetere l’operazione anche dopo aver riempito i barattoli per essere davvero certi di aver fatto un buon lavoro.


– 1 kg di frutta a piacere (pesche, ananas, uva ecc)
– 3/4 limoni
– cannella
– 100 g di zucchero

Sbollentate la frutta in acqua calda, poi togliete eventuali bucce per avere un risultato migliore, quindi tagliate pesce, ananas, ecc a dadini o piccoli pezzi.
Terminata questa fase immergete la frutta in una bacinella con acqua e il succo di un limone. Lasciate riposare per pochi minuti (serve per evitare che la frutta si annerisca). Versate la frutta sgocciolata in una pentola con un litro di acqua, lo zucchero e il succo degli altri limoni, portate a ebollizione e poi procedete nella cottura per altri 5 minuti continuando a mescolare.
Prelevate la frutta con un cucchiaio e iniziate a riempire i barattoli di vetro (sterilizzati in precedenza) aggiungendo lo sciroppo lentamente per evitare la formazione di bolle d’aria. A questo punto aggiungete la polvere di cannella e sigillate il vaso procedendo con la seconda sterilizzazione.
I cuochi consigliano di far bollire i barattoli per una ventina di minuti.

Commenti (1)

  1. ciao mi piacciono le ricette….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>