Ciambelle fritte di patate e frutta mista

di Fabiana Commenta

Le ciambelle fritte farcite con frutta secca disidratata

Le ciambelle fritte sono un dessert appetitoso e molto invitante da assaporare durante tutto l’anno, ma è anche possibile prepararle in modo un po’ diverso.

Prepariamo oggi le ciambelle fritte di patate e frutta, un dolce sfizioso, anche se un po’ calorico. Le patate lesse conferiscono maggiore consistenza all’impasto che rivelerà la sorpresa della frutta all’interno. 

 

 

INGREDIENTI

 

  • 500 gr di farina manitoba
  • 200 gr di patata lessata
  • 50 ml di latte
  • 1 uovo
  • 200 gr Frutta disidratata mista
  • 150 gr di Zucchero semolato
  • 1 bustina di Lievito di birra liofilizzato
  • Olio per la frittura

CIAMBELLE FRITTE

 ZEPPOLE SAN GIUSEPPE FRITTE

 

 

PREPARAZIONE

 

Miscelate la farina insieme al lievito e a 50 gr di zucchero, poi create una fontana. Al centro della fontana schiacciate per bene una patata lessa ancora tiepida e versatevi all’interno del latte, l’uovo sbattuto e 150 ml di acqua tiepida. 

 

Ora dovrete impastare a lungo e aggiungere se necessario poca acqua in modo tale che il composto dovrà apparire liscio e molto elastico. 

Mettete il vostro composto all’interno di una ciotola e ricopritela con un fazzoletto inumidito lasciandola lievitare per circa un’ora.

 

Nel frattempo tritate la frutta disidratata mista (mele, banane, ananas etc.), poi unitela all’’interno della pasta. 

Lasciate riposare la pasta per altri 15 minuti, poi stendetela con il matterello sul piano di lavoro che avrete infarinato.

Adesso ricavate tante piccole ciambelline: prima utilizzate un bicchiere creare la ciambella, poi un tagliapasta o semplicemente un bicchierino più piccolo per ricavare il buco del centro. 

 

Lasciare riposare le ciambelle preparate per altri dieci minuti, poi passate alla cottura.

Mettete abbondante olio d’oliva all’interno di una pentola con i bordi alti e quando sarà ben caldo cominciate a friggere poche ciambelline per volta, rigirandole spesso in modo tale che siano ben dorate su entrambi i lati. 

Scolatele con l’apposita paletta e poi lasciatele asciugare sulla carta assorbente, poi spolverizzate con lo zucchero semolato e servitele subito ben calde.
Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>