Un menu di Natale per bambini

di Alba D'Alberto Commenta

Il Natale si avvicina ed è facile che stiate pensando a quello che è meglio cucinare per far felici tutti a tavola. Sappiate che per quanti sforzi potete fare ai fornelli, i bambini avranno sempre da ridire: a Natale, infatti, ci si sfoga con piatti molto ricchi, molto carichi e molto particolari. E se invece ci fosse bisogno di un menu a misura di bambino? Ecco una proposta di base. 

Tanto per cominciare a Natale potete fare più di una portata ma tutte devono essere studiate per essere gustate o anche preparate dai piccoli. L’antipasto a base di tartine è sempre  una valida alternativa all’antipasto all’italiana. Tagliate qualche fetta di pancarré a forma tonda o quadrata e poi, dopo aver spalmato le tartine con un velo di maionese, decoratele con gamberetti, prosciutto o salmone, aggiungendo via via altri ingredienti, per esempio pomodorini o, per i più audaci, anche i frutti di bosco. 

Per il primo piatto vi proponiamo qualcosa di semplice, per esempio dei ravioli. La pasta fresca è ricca di gusto, ha bisogno di un sugo semplice e soprattutto può essere decorata. Se riuscite a trovare ad esempio dei ravioli a forma di cuore o di stella, con della salsa di pomodoro densa potete decorare le vostre forme facendo delle facce sorridenti. 

Il secondo piatto segue il principio del primo, vale a dire che per essere a misura di bambino deve essere decorato in modo divertente e presentare un gusto molto semplice. Uno sformato di patate con prosciutto e formaggio può essere la soluzione che cercate. Se poi allo sformato riuscite a dire la forma della testa di una renna, della faccia o del corpo di Babbo Natale, il gioco è fatto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>