Coste al vapore con pancetta

di giannni puglisi Commenta

Ecco come realizzare un ottimo contorno a base di verdure molto saporito, che è l’ideale da abbinare a secondi piatti a base di carne, ma da proporre anche come abinamento alla più classica polenta: si tratta delle Coste al vapore con pancetta.

Per la realizzazione di questa ricetta è possibile utilizzare delle coste freschissime, acquistate in mattinata magari presso il proprio contadino di fiducia. Per quanto riguarda la pancetta è asolutamente consigliata quella affumicata.

Ingredienti (per due persone)

coste fresche, 500gr

pancetta affumicata, 200gr

aglio, uno spicchio

sale, pepe, olio

Tempo di preparazione: 30 minuti

Preparazione

La preparazione delle coste al vapore con pancetta cominca dagli ortaggi: prendere i cespi di coste e staccare con delicatezza le foglie partendo dalla radice, quindi lavarle accuratamente sotto un getto di acqua corrente. Tagliarle successivamente a metà e riporle all’interno di una pentola con abbondante acqua salata, dove bisognerà lasciarle in ebollizione finché non si saranno molto ammorbidite. Una volta pronte, occorre toglierle dal fuoco e metterle all’interno di uno scolapasta lasciandole qualche secondo a sgocciolare.

Nel frattempo, prendere una padella antiaderente e fareimbiondire all’interno uno spicchio di aglio insieme ad un paio di cucchiai di olio: quando avrà iniziato a prendere il colore dorato, aggiungere la pancetta e lasciarla a rosolare per qualche minutino.

Mentre si aspetta che la pancetta prenda il colore della cottura, strizzare per bene le coste e poi tagliarle a pezzettini molto piccoli, in maniera tale da farle diventare più semplici da mangiare. Riversare poi la verdura nella padella, condire con una spolverata di pepe e spadellare per una manciata di minuti.