Vuoi un cocktail? Scegli quello che fa tendenza

di Alba D'Alberto Commenta

La moda è pronta ad investire anche il mondo delle bevande e così si scoprono i cocktail che fanno tendenza e magari sono diventati famosi perché celebrati all’interno di film e serie tv parecchio seguite. Vedi il Cosmopolitan di Sex&The City.

Qual è il cocktail che fa tendenza? Per saperlo non basta vedere le serie tv più gettonate o il film campione d’incassi, ma bisogna volare a Londra, capitale inglese e capitale dei cocktail. Qui ad esempio si scopre la moda dei cocktail sensoriali che sono serviti insieme ad un palloncino riempito di aria aromatizzata.

In Italia, come al solito, paese che vai, usanza che trovi. Allora si va dal cocktail per vegani di moda nella Capitale dove ormai sembra di moda anche il vegetarianesimo, fino all’esterofilia bolognese con i suoi cocktail newyorkesi. Gli amanti del vintage, invece, vanno a Milano dove c’è addirittura un locale che propone cocktail con le ricette dell’Ottocento.

Rispetto alle tendenze potremmo iniziare citando Butterfly e Skinny Drinks. Con il primo termine ci si riferisce ad una tecnica usata dai barman per shackerare il cocktail che prevede un movimento delle braccia come una farfalla. Mentre gli skinny drinks sono le versioni analcoliche (e per questo anche un po’ immorali) dei grandi classici, ma parliamo anche di Mojito skinny drinks o bllody Mary skinny drinks. Possibile? Sicuramente è di tendenza così com’è di tendenza giocare con i colori.

Ma una persona veramente di tendenza cosa ordina? Se volete stupire e gettare nel panico il barista che avete di fronte, chiedete un Maid in Cuba, un mix di assenzio, menta e cetriolo creato da Tom Walker e vincitore di uno dei premi più prestigiosi per barman di spessore internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>