Tra le delizie di Pasqua anche la minestra all’uovo

di Alba D'Alberto Commenta

Tra le delizie pasquali, secondo l’Academia Barilla, c’è anche la minestra all’uovo. La preparazione alle festività che simboleggiano l’arrivo della stagione temperata, si fa puntando tutto sull’uovo e anche la scarcella che abbiamo già presentato ne è un esempio.

Ingredienti

  • 300 g d’erbette
  • 30 g di lardo
  • 20 g di burro
  • porro
  • 400 g di riso
  • un Cucchiaino d’estratto di carne
  • 1 uovo
  • olio d’oliva
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  • sale e pepe

Preparazione

Pulire accuratamente e tagliare finemente le foglie di bietola prive di costa. In una pentola dai bordi alti far soffriggere il lardo con un cucchiaio di olio di oliva ed il burro. Appena il burro comincia a dorare, aggiungere l’ acqua, le foglie di bietola tagliate e il porro tagliato fine. Far cuocere per un quarto d’ora, poi aggiungere il riso e il brodo di carne (in alternativa si può utilizzare il dado facendo attenzione a non insaporire eccessivamente). Sbattere a parte, in una scodella, un uovo, aggiungere un po’ di pepe, sale e il formaggio grattugiato. Al termine della cottura del riso (20 minuti circa) aggiungere, sempre sbattendo, l’uovo precedentemente preparato e lasciar cuocere per un minuto. Servire sempre calda.

La minestra portata in tavola quando le temperature non sono ancora elevate è sicuramente da tenere in considerazione. In genere la tradizione gastronomica italiana propone piatti a base di verdura in ogni occasione emblematica dell’anno, quando è tornata la primavera ad esempio, ma anche quando si ricomincia con la semina o si raccolgono i primi frutti primaverili dei campi. Vi dicono niente i brodi tipici del primo maggio? In questo caso è la minestra con l’uovo di Pasqua a farla da padrone. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>