Ricetta pastella per tempura

di Fabiana Commenta

La ricetta originale per ottenere un fritto friabile e leggero

tempuraQuando di parla di tempura ci si riferisce al piatto tipico della cucina giapponese a base di pesce e verdure impastellate e fritte.

Ebbene il segreto di una buona, anzi di un’ottima tempura, consiste proprio nella preparazione della pastella che dovrà essere leggera e croccante, molto friabile. 

La tempura in realtà è un termine portoghese e sembra che le origini di questa particolare pastella per frittura siano molto antiche e che la ricetta sia stata importante dai gesuiti portoghesi intorno al XVII secolo. 

Un segreto per la preparazione di un’ottima pastella per la tempura consiste soprattutto negli ingredienti che dovranno essere ben freddi in totale contrasto con la temperatura dell’olio per friggere che dovrà essere molto alta. 

Pesce e verdure vanno fritte all’interno dell’olio di semi di soia. Inoltre l’utilizzo della farina di riso rende la frittura particolarmente leggera ed è perfetta per friggere piccole verdure tagliate sottilmente.

 

Per rendervi contro se la temperatura è esatta dovrete versare una goccia di pastella nell’olio: se scende e poi risale subito allora potrete procedere alla frittura. 

Vediamo gli ingredienti per la pastella della tempura. 

 

 

INGREDIENTI 

 

  • 1 uovo
  • 100 g farina setacciata (farina di riso)
  • 100 ml di acqua gelata
  • Sale

 

TEMPURA

 

PREPARAZIONE

 

Lavorate gli ingredienti all’interno di un recipiente freddo: sbattete il tuorlo dell’uovo insieme all’acqua gelata. 

Setacciate la farina aggiungendola agli altri ingredienti poi continuate a mescolare continuamente e delicatamente in modo tale da evitare che si formino grumi. 

 

Aggiungete il sale e poi quando avrete ottenuto una pastella liscia e omogenea, lasciatela riposare in frigorifero fino a quando non deciderete di utilizzarla.
In ogni caso lasciatela riposare per circa 15-20 minuti. 

 

Preparate tutti gli ingredienti da friggere e poi asciugateli con cura, passatele leggermente nella farina e poi nella pastella pronta, eliminando quella in eccesso per non appesantire la vostra frittura.
Friggete gli ingredienti nell’olio e quando saranno diventati dorati e croccanti toglieteli dalla padella ed eliminare l’olio in eccesso con la carta assorbente.

 

 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>