Come si prepara il macco di fave

di Alba D'Alberto Commenta

Il macco di fave è la seconda ricetta a base di questo prodotto che proponiamo dopo le fave alla menta. Entrambe le ricette sono tirate fuori dal ricettario dell’Expo che fornisce la descrizione del piatto ma anche la lista degli ingredienti e le modalità di preparazione. 

Il macco di fave è un antico piatto della tradizione siciliana. Viene preparato con pochi ingredienti tra cui le fave secche che sono l’ingrediente principale. La preparazione prevede che le fave vengono fatte ammorbidire in abbondante acqua almeno un giorno prima. Quindi non è una ricetta da preparare all’ultimo minuto. La ricetta base prevede infatti l’uso di fave secche, del finocchietto selvatico, cipolla sale e pepe. Da questa ricetta base nascono diverse sfaccettature della ricetta tra cui l’aggiunta di estratto di pomodoro o del pomodoro fresco come ho fatto io. La preparazione del macco di fave è lunga e richiede un po’ di pazienza, per via della lunga cottura, ma potete prepararne una grande quantità e conservarla nel freezer e scongelarla all’occorrenza.

maccofave

Ingredienti

  • 500 grammi di Fave, secche
  • grammo di Cipolle
  • 60 grammi di Finocchietto selvatico
  • presa di Sale
  • pizzico di Pepe nero

Preparazione

La preparazione del macco di fave inizia col versare le fave in una ciotola capiente (dopo averle sciacquate). Coprite le fave con acqua: abbondate pure perché più acqua verserete più ne verrà assorbita e più facilmente si cucineranno le fave. Quindi lasciate le fave almeno una notte ad ammorbidirsi. Il giorno successivo vedrete che il volume della fave sarà aumentato notevolmente, quindi versatele in una pentola capiente con la cipolla tagliata a fette, sale pepe e il finocchietto. Coprite con acqua e fate cuocere a fuoco lento per almeno un paio d’ore mescolando di tanto in tanto. Il macco di fave deve letteralmente sciogliersi e diventare una crema.

La cottura è  lenta, ma è un piatto molto gustoso e ne vale la pena. Se volete potete anche cuocere in una pentola a pressione e basteranno 30 minuti di cottura per ottenere lo stesso effetto.  Trascorso questo tempo  con un frullatore ad immersione frullate il macco di fave riducendolo ad una crema. Il macco di fave a questo punto è pronto. Potete servirlo con della pasta (tipici gli spaghetti spezzettati che cuocerete a parte) e appena cotti scolateli e versateli nel macco di fave. Mescolate, versate un filo d’olio e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>