Vellutata di asparagi, come si prepara questo gustoso piatto

di Alba D'Alberto Commenta

Gli asparagi non sono sempre di stagione, è molto più semplice trovarli in primavera, tuttavia con questo caos climatico che viviamo, anche nelle altre stagioni temperate è possibile farne una scorpacciata. Ecco allora, con i suggerimenti del ricettario dell’EXPO, come portare in tavola questa delizia. 

Un piatto stagionale, semplice e veloce per riscaldare le serate più temperate. Gli asparagi, come detto, sono prettamente primaverili ma possono essere recuperati anche nelle passeggiate d’autunno. In realtà i supermercati ne sono pieni in ogni stagione per cui, anche dovendo rinunciare ad un po’ del sapore originale del prodotto “selvatico” ci si riesce senz’altro a gustare un piatto appetitoso. 

file_553e31c5a07aa

Ingredienti

  • 500 grammi di Asparagi
  • Porri
  • litro di Brodo vegetale
  • 700 grammi di Patate
  • Cipolle
  • 80 grammi di Parmigiano Reggiano
  • presa di Sale
  • presa di Pepe bianco, macinato
  • bicchierino di Olio extravergine d’oliva (EVO)

 

Preparazione

  1. Lavate gli asparagi e privateli della parte bianca. Con un pelapatate pelate gli asparagi fino a pochi centimetri dalla punta. In questo modo li priverete dei filamenti e la zuppa resterà più cremosa e omogenea. Poi fateli a tocchetti. Pelate le patate e tagliatele a cubetti.
  2. In una pentola alta fate soffriggere con poco olio extravergine di oliva la cipolla e il porro a rondelle per qualche minuto.
  3. Aggiungete le patate, i tocchetti di asparagi, coprite tutto con il brodo vegetale e lasciate bollire per 30 minuti (quindici in caso usiate una pentola a pressione).
  4. Frullate tutto con un frullatore ad immersione. 
  5. Se ci fossero ancora filamenti, passate la zuppa in un colo a maglie larghe.
  6. Aggiustate di sale e pepe e servite calda, con un filo di olio crudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>