Zuppa di trippa di vitello

di Alba D'Alberto Commenta

157074514Propria della tradizione veneta, la zuppa di trippa è l’ideale per riscaldarsi quando l’inverno è arrivato e il freddo inizia a farsi sentire. Immaginado, dunque, una serata in cui si desidera stare al calduccio con un piatto caldo e molto nutriente accompagnato da un buon bicchiere di vino, la zuppa di trippa di vitello è l’ideale.

Ingredienti

In questo caso, le dosi sono calcolate per quattro persone. Ecco cosa occorre per preparare la ricetta:

– un chilogrammo di trippa di vitello;

– cinquanta grammi di lardo;

– cinquante grammi di parmigiano grattugiato

– un piedino di vitello;

– cipolla;

– rosmarino;

– pane raffermo;

– sale;

– pepe.

Preparazione

Per prima cosa, la trippa andrà lavata in acqua abbondante. Nel contempo, ci si può concentrare sul vitello. Il piedino andrà lavato e rotto in due parti, per poi essere scottato in acqua bollente. Fatto ciò, andrà fatto lessare in una nuova acqua insieme alla trippa, nonché ad un rametto di rosmarino e ad una cipolla. Far cuocere per un’ora. Successivamente, passata l’ora di cottura, il piedino andrà tolto. Sarà dunque la volta di dissosarlo e tagliarlo a pezzi come si farebbe con la trippa. Ma prima bisogna far si che la trippa sia lasciata a cuocere per un’altra mezzora. Nel frattempo, c’è da far sciogliere il lardo battuto all’interno di una casseruola in terracotta, unito ad una cipolla tagliuzzata finemente. La cipolla andrà poi fatta appassire. A questo punto, carne del piedino di vitello e trippa potranno essere aggiunte. Non rimane che aspettare che le due carni prendano sapore per coprirle con acqua o con brodo bollente.
Dopo aver fatto riprendere l’ebollizione, far aspettare cinque minuti è l’ideale per spruzzare la zuppa con molto pepe. Un passo fondamentale prima di scodellarla nelle fondine. Ogni fondina, per degustare meglio la zuppa, potrà essere condita con parmigiano grattuggiato e con crostini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>