Stufato di manzo al borgogna

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare un gustosissimo secondo di carne a base di manzo.

Lo stufato di manzo, se cotto nel vino rosso di Borgogna e servito con del purè, oppure ancora con delle aromatiche patate novelle al forno, potrebbe rappresentare una delle migliori ricette in assoluto per un pasto che sia, contemporaneamente, sostanzioso e raffinato.

IL MANZO

Filetto ai pistacchi

Stracotto

Stufato al latte di Ravenna

INGREDIENTI

– 2 chilogrammi di manzo tagliati a tocchi di 8 centimetri l’uno

– 80 grammi di pancetta a dadini

– 750 millilitri di vino rossa della Borgogna

– 500 millilitri di brodo di carne

– 40 millilitri di brandy

– 12 cipolline

– 2 cucchiai di lardo

– 6 scalogni

– 4 spicchi d’aglio

– timo

– burro

– farina

– Rosola la pancetta e metà lardo in un tegame, per circa 5 minuti, a fuoco vivace continuando a mescolare

– Aggiungi lo scalogno, precedentemente tritato finemente, continuando poi la cottura per ulteriori 5 minuti

– Unisci l’aglio, in camicia, facendo ben rosolare il tutto per altri 5 minuti

– Fai dorare, in una differente padella, la carne di manzo su ogni lato

– Trasferisci la carne, una volta che sia ben dorata, nel tegame con il soffritto, provvedendo poi a sfumare con il brandy, che dovrà prendere fuoco, e con 150 millilitri di vino

– Abbassa il fuoco, unisci il restante vino, copri e cuoci in questo modo per circa 120 minuti

– Rosola le cipolline nel lardo rimasto e aggiungile alla carne. Cuoci per altro 30 minuti

– Mescola poco burro fuso con poca farina (circa un cucchiaio) e un cucchiaio del sugo della carne

– Poni il tutto nel tegame, provvedendo a che non si formino grumi e a che la salsa risulti ben tirata, e servi accompagnando con purè di patate o patatine novelle cotte nel forno con poco olio e rosmarino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>