Stufato al latte di Ravenna ricetta tradizionale

di Vito Verna Commenta

La ricetta tradizionale dello stufato al latte di Ravenna spiegata in dettaglio solo per i lettori fedeli di Ode Al Vino.

Dopo esserci soffermati su alcune ricette salutari, quali i petti di pollo in salsa al vino rosso o la crema di prugne, benefiche poiché contengono alimenti utili all’organismo affinché funzioni al meglio, torniamo ad occuparci di ricette tradizionali, spostandoci in Emilia-Romagna, terra dalla solida tradizione culinaria, con lo stufato al latte di Ravenna.


INGREDIENTI

– 600 grammi di manzo

– latte

– 1 cipolla

– 1 carota

– 1 gambo di sedano

– 1 foglia di basilico

– 2 cucchiai di salsa di pomodoro

– 2 bicchierini di rhum

– 250 grammi di cipolline

– In una capiente terrina, sufficiente a contenere la quasi totalità degli ingredienti sopra esposti, bisognerà porre il manzo, il basilico, la cipolla, il sedano e la carota (tagliate grossolanamente), la salsa di pomodoro, il rhum e, soprattutto, il latte.

– La carne, a questo punto, dovrà essere lasciata a macerare per almeno 6 ore.

– Successivamente, il manzo opportunamente macerato dovrà essere posto sopra il fuoco, il più basso possibile, e dovrà essere cotto per circa 5 ore

– In seguito si provvederà a togliere la carne dal fuoco e a passare, al minipimer, le verdure, il latte e il sugo di cottura.

– In una pentola bassa, infine, si uniranno la passata di latte e verdure, la carne, le cipolline e una bella noce di burro.

– Quando il tutto sarà ben mantecato si provvederà a servire, ancora caldo, accompagnato con cipolline fresche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>