Stinco di maiale alla birra Weiss

di Alba D'Alberto Commenta

Una ricetta tedesca di semplice realizzazione a patto di usare sempre prodotti tipicamente teutonici. Noi l’abbiamo scovata sul sito dell’EXPO.

Quando l’Oktoberfest impazza, perché non celebrare questa festa anche tra le mura domestiche? Ecco la ricetta ideale: due stinchi polposi, marinati a lungo e cotti al forno senza fretta per portare tra le mura domestiche l’eco di una festa spensierata e divertente.

Ingredienti

  • Carne di maiale, stinco di maiale
  • 500 millilitri di Birra, weiss
  • Bacche di ginepro
  • Salvia, fresca (foglioline)
  • Rosmarino, fresco (rametti)
  • cucchiaio da tavola di Semi di cumino
  • Cipolle, rosse
  • Spicchio di aglio
  • 1/2 bicchiere di Olio extravergine d’oliva (EVO)
  • presa di Sale
  • presa di Pepe nero, macinato al momento

 

Preparazione

  1. In un mortaio pesto grossolanamente le bacche di ginepro e i semi di cumino.
  2. Pelo lo spicchio di aglio e lo taglio a metà. Spello la cipolla e la taglio in quattro parti. Sfrego la superficie degli stinchi con mezzo spicchio d’aglio che poi getto via. Sistemo gli stinchi in una pirofila e unisco, distribuendo uniformemente, rosmarino, salvia, cipolla e il restante aglio tagliato a pezzetti. Cospargo la carne con le bacche di ginepro e i semi di cumino pestati.
  3. Verso la birra sugli stinchi.
  4. Copro il tutto con pellicola da cucina e sistemo in frigorifero. Lascio marinare per 8 ore girando la carne una volta. Terminata la marinatura, riscaldo il forno a 190°C in modalità statica. Scolo gli stinchi e li asciugo con carta da cucina. Filtro il liquido e lo tengo da parte. Riscaldo poco olio in una padella antiaderente e rosolo gli stinchi su tutti i lati per ottenere una crosticina ben dorata. Fodero il fondo e i bordi di una teglia grande abbastanza da contenere gli stinchi ma non troppo capace, con alluminio da cucina. Vi sistemo la carne che condisco con una generosa dose di sale e pepe. Unisco 3/4 della marinata versandola sul fondo della teglia e non sulla carne.
  5. Copro il tutto con altro alluminio e cuocio in forno a 190°C per un’ora. Trascorso il tempo, scopro la teglia e aggiungo la restante marinata. Inforno nuovamente a teglia scoperta e cuocio per un’altra ora. Gli stinchi devono restare morbidi e succosi e la carne si deve ritirare dall’osso di alcuni centimetri.
  6. A fine cottura estraggo gli stinchi dal forno e li lascio riposare nel liquido per almeno 5 minuti. Li servo dopo averli scolati e irrorati con un po’ di fondo di cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>