Polpettone vegetariano

di Marina Pellegrino Commenta

Esiste anche la versione vegetariana del caro vecchio polpettone domenicale della Nonna...

polpettone

Chi l’ha detto che il polpettone deve essere solo quello di carne, arci-ripieno e ipercalorico??

Esiste anche la versione vegetariana del caro vecchio polpettone domenicale della Nonna, non solo una variante più leggera e invitante anche per i più piccoli, ma anche un piatto adatto ai mesi che stanno per arrivare.

Ognuno può poi personalizzare la ricetta a proprio piacimento, aumentando le dosi di questo o quel tipo di verdura, scegliendone una anziché un’altra, sostituendo la carne con il pane raffermo che non si è consumato nei giorni precedenti oppure con delle fette di pancarré. Il risultato sarà sempre una nuova variante con un gusto diverso.

Passiamo adesso alla preparazione del piatto.

200 gr di piselli surgelati
6 zucchine
2 carote
200 gr di pancarré
2 uova
un bicchiere di latte
200 gr di parmigiano grattugiato
pangrattato (meglio se da pane duro che avevate in casa)
sale e pepe

Per prima cosa tagliate cinque zucchine a rondelle non troppo sottili; la zucchina restante lasciatela intera per il momento. Mettetele in un apposito contenitore per la cottura a vapore in microonde insieme a due cucchiai di acqua e infornate per 8 minuti al massimo della potenza.

Una volta pulite, tagliate a dadini le carote e cuocetele insieme ai piselli per 7 minuti circa.

Successivamente prendete le fette di pancarré, togliete la parte della crosta e adagiatele nel latte. In un recipiente a parte sbattete le uova con sale e pepe.

Prendete una terrina ed unite tutte le verdure facendole intiepidire. Aggiungete un pugno di pangrattato, il pancarré leggermente spremuto, le uova sbattute ed il parmigiano. Aggiustate di sale e mettete il composto al centro di un foglio di carta da forno. Chiudete a caramella.

Prendete adesso la zucchina che avevate lasciato intera, privatela delle estremità, tagliatela a rondelle sottili e disponete sopra il polpettone appena preparato. Richiudete il cartoccio e infornate a 180 gradi per 40 minuti. Lasciate raffreddare e … buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>