Involtini di pollo con salsa di senape e miele di San Valentino

di Vito Verna Commenta

Ecco la ricetta dei piccanti, e leggermente afrodisiaci, involtini di pollo di San Valentino.

IL POLLO

Pollo alle erbe con riso e funghi

Coscette di pollo al marsala

Pollo al cocco ed alla vaniglia di San Valentino

INGREDIENTI

– 4 filetti di petti di pollo

– 10 foglie di indivia

– 5 fette di pan bauletto secche

– 200 millilitri di panna da cucina

– sale

– pepe

– 4 cucchiaini di senape molto piccante

– 4 cucchiaini di miele d’acacia

– un cucchiaino di semi di sesamo

– Pulisci, lava, asciuga e affetta le foglie di indivia

– Spezzetta, grossolanamente, il pan bauletto e ponilo nel tritatutto

– Unisci l’insalata e trita per circa 30 secondi, sino a che il composto non sarà adeguatamente amalgamato

– Aggiungi 2 – 3 cucchiai di panna da cucina e trita per ulteriori 30 secondi, alla velocità massima, così da ottenere una crema liscia e priva di grumi

– Disponi ognuna delle fettine di petto di pollo, precedentemente pulite e battute, sopra uno strato di pellicola per alimenti

– Copri il pollo con un cucchiaio circa di crema di indivia, facendo attenzione a spalmarla su tutta la superficie della carne

– Regola di sale e pepe

– Arrotola le fette di pollo e, per tenerle chiuse e ferme, avvolgile intorno alla pellicola per alimenti che, successivamente, chiuderai a caramella

– Avvolgi il tutto, infine, in abbondante carta stagnola, così che i sapori e gli odori permangano all’interno dei nostri involtini e possano venir sprigionati solamente nel momento in cui verranno consumati

– Porta a bollore una capiente pentola colma d’acqua salata, aggiungi gli involtini e cuoci per circa 10 minuti

– Emulsiona la senape con il miele, leggermente scaldato affinché risulti maggiormente malleabile, e con i semini di sesamo

– Lascia riposare per alcuni minuti

– Servi gli involtini, rimuovendoli dalla stagnola e dalla pellicola solamente all’ultimo momento, tagliati a fette, disposti sopra un letto di indivia ed irrorati con la salsa di senape.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>