Involtini con panatura di cotechino e lenticchie

di Vito Verna Commenta

Involtini di carne con cotechino e lenticchie per riciclare

Lenticchie e cotechino sono i due alimenti maggiormente consumati nel corso del cenone di Capodanno che, giungendo al termine ed al culmine delle festività natalizie lascia dietro sé numerosi superstiti, in termini di pietanze avanzate, che nei giorni successivi potremmo buttare oppure, intelligentemente, riciclare così da evitare gli sprechi alimentari.

Come risparmiare evitando gli sprechi alimentari è una bella domanda ma questa ricetta, pensata in esclusiva da noi di Ode al Vino, potrebbe consentirvelo senza difficoltà.

INGREDIENTI

– lenticchie

– cotechino

– 4 fettine sottili di manzo

– un uovo

– olio EVO

– vino rosso

– Si procederà sbriciolando sia le lenticchie che il cotechino. Consigliamo di effettuare quest’operazione solamente a mano e solamente nel caso in cui gli ingredienti siano ben freddi da frigo. Questi accorgimenti, infatti, permetteranno di ottenere pezzi piccoli ma ben definiti

– A questo punto si batterà leggermente la carne e si passerà velocemente nella farina e nell’uovo sbattuto addizionato, nel caso in cui lo si ritenga necessario, di poco sale

– Asciugate leggermente le fettine si passeranno nel composto di lenticchie e cotechino e si chiuderanno con l’aiuto di uno stuzzicadenti

– Potremo, infine, porre i nostri involtini sul fuoco insieme a poco olio extravergine d’oliva, provvedendo a sfumare con il vino rosso non appena saranno coloriti e proseguendo con una cottura delicatissima sino al momento di portare in tavola, ancora bollenti, con parte della salsa che si sarà formata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>