Fondue Bourguignonne

di Fabiana Commenta

Un piatto di carne sfizioso, ideale da preparare per una cena con gli amici

La Fondue Bourguignonne, o fonduta borgognona, è una ricetta di origine svizzera che nel corso del tempo è stata “esportata” anche in molti altri Paesi. È un piatto che richiede una preparazione velocissima, ma che garantisce la buona riuscita di una cena informale fra amici. La Fondue Bourguignonne in pratica è un piatto di carne che, tagliata a cubetti, dovrà essere servita con l’ausilio di diverse salse. 

Per preparare la Fondue Bourguignonne è necessario apposito servizio formato da un recipiente dalla forma conica che si restringe all’imboccatura, generalmente posato su un treppiede e riscaldato da un fornelletto a spirito. 

Anche i piatti individuali per la portata possono essere diversi e dotati di diversi scomparti per contenere le salse. Occorrono infine delle lunghe forchettine in metallo e legno per poter rosolare la carne.

 

INGREDIENTI

  1. Carne a scelta (filetto di manzo, filetto di vitello, filetto di maiale petto di pollo, etc)
  2. Maionese
  3. Senape
  4. Burro aromatizzato
  5. Salse (ad esempio Salsa cocktail, Salsa rossa, Salsa verde).

 

PREPARAZIONE

Preparare la Fondue Bourguignonne è molto facile: in pratica il piatto consiste nel lasciar rosolare dei cubetti di carne nell’olio bollente e poi intingerli in diverse salse in modo tale che ciascun commensale dovrà provvedere a sé stesso.

Prendete la carne: è particolarmente consigliata la carne di manzo, ma potrete davvero sbizzarrirvi scegliendo ad esempio il filetto di maiale, il petto di pollo, il filetto di vitello. il wurstel. 

Dovrete tagliare la carne in piccoli cubetti da due-tre centimetri l’uno e disporla all’interno di un piatto. 

Versate l’olio di semi all’interno del recipiente di cottura per la fondue che andrà sistemato sul treppiedi posto sul fornelletto acceso.

 

Il fornelletto dovrà essere posto al centro della tavola in modo tale che ciascuno potrà servirsi con le proprie forchette infilzando il cubetto di carne e immergendolo nell’olio bollente lasciandolo cuocere. Non salate la carne prima della cottura per evitare che perda i propri liquidi.

Una volta terminata la cottura si dovrà intingere le carne in una delle salse a disposizione servite in apposite coppettine o all’interno del proprio piatto.

Volendo è anche possibile preparare prima la carne lasciandola marinare prima della cottura, per un paio d’ore nel Cognac con chiodi di garofano, pepe nero e noce moscata.

 

 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>