Cotechino in crosta

di Fabiana Commenta

Associato alle festività natalizie, il cotechino è un preparato tipico di Lombardia ed Emilia

È un prodotto tradizionalmente associato alle feste di Natale, simbolo di prosperità ma in realtà il cotechino è un piatto tipico della Lombardia e dell’Emilia che viene preparato con un mix di carni suine, lardo e cotenna, con l’aggiunta sale, pepe e aromi e che viene insaccato nel budello naturale o artificiale.

In genere viene servito con le lenticchie, come classico di fine anno, ma in realtà può essere utilizzato anche per la preparazione del bollito misto. Particolarmente invitante il cotechino farcito in crosta. 

 

INGREDIENTI 

  1. 1 cotechino
  2. 200 gr Funghi misti
  3. Pasta per pizza o pasta brisèe
  4. Prezzemolo
  5. Aglio
  6. Olio extravergine di oliva
  7. Sale e pepe

 

 PASTA BRISÈE

 

 

PREPARAZIONE

Immergete il cotechino all’interno dell’acqua per ammorbidirlo, poi lasciatelo riposare per circa due ore: praticate dei fori sulla superficie (per eliminare il grasso in eccesso) e avvolgetelo all’interno di un telo apposito da cucina e  poi lasciatelo sobbollire a fiamma molto bassa per un’ora e mezza.

 

Una volta che sarà tiepido potrete spellarlo con una certa facilità.

Preparate i funghi per il ripieno: lavateli, tritateli in modo alquanto grossolano e poi lasciateli rosolare all’interno di una padella antiaderente con dell’olio e l’aglio schiacciato, sale, pepe e prezzemolo tritato. Terminata la cottura eliminate l’aglio.

Preparate la pasta per pizza o la pasta brisèe adagiandola su una teglia foderata con della carta forno. Potrete stenderla (in modo tale che possa contenere il cotechino) o preparare delle strisce di due centimetri ciascuna intrecciandole.

Intanto tagliate il cotechino per metà e farcitelo con il composto di funghi, poi richiudetelo con l’altra metà e avvolgetelo completamente nella pasta badando bene a richiudere i bordi. Spennellate la superficie con poco olio e poi cuocete in forno caldo a 190 gradi per circa 20-25 minuti. 

Tagliate a fette e servite bel caldo.
Foto Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>