Cestini di parmigiano con uova strapazzate e prosciutto

di Fabiana Commenta

Variante elegante per servire le uova strapazzate

uovaLe uova sono ricche di proteine, hanno poche calorie (circa 80 per un uovo di medie dimensioni), ma regalano subito un senso di sazietà: perfette come secondo piatto, possono essere preparate in moltissimi modi diversi, dalle classiche uova sode alle omelette, ma anche in modo decisamente più gustoso. 

Un esempio? I cestini di parmigiano con uova strapazzate e prosciutto sono un ottimo modo alternativo di servire le uova strapazzate in tavola.

È meglio non esagerare con il consumo di uova anche perché il tuorlo è ricco di colesterolo, ma se ne possono consumare fino a 4 a settimana.

 

 

 

 

INGREDIENTI

  • 100 gr di parmigiano
  • 4 uova
  • 70 gr di panna fresca
  • 100 di prosciutto cotto
  • 2 foglie di salvia
  • 40 gr di burro
  • Sale
  • Pepe

UOVA CREMOSE

UOVA ALLA BENEDICT

 

PREPARAZIONE

 

Dividete il parmigiano in quattro parti e poi distribuitelo su una teglia foderata con la carta forno in modo tale da formare quattro dischetti sottili sufficientemente distanziati l’uno dall’altro.

 

Fate cuocere in forno preriscaldato a 220 gradi per circa 3-4 minuti, ma senza che appaiono troppo coloriti.

 

Nel frattempo procuratevi una ciotola di metallo e ungetela con dell’olio.

Prendete una paletta e staccate una cialdina di parmigiano prima che indurisca e posatela all’interno di una ciotola di metallo e poi sagomatela andando a formare un cestino. 

Effettuate lo stesso procedimento anche con le altre cialdine di parmigiano e formate dei cestini, poi metteteli da parte.

Aprite le uova e sbattetele insieme alla panna, unite anche il sale e il pepe, poi unite anche il prosciutto tritato un po’ grossolanamente e la salvia.

 

Prendere una padella antiaderente e lasciatevi fondere un po’ di burro, poi versatevi all’interno il composto preparato con le uova e la panna, poi lasciatelo addensare lentamente mescolandolo con un cucchiaio di legno mantenendo sempre la fiamma bassa. 

 

Quando il composto avrà ottenuto la consistenza e il grado di cottura desiderata, spegnete il fuoco e distribuitelo all’interno delle coppette di parmigiano, poi servitele. 

 

 

 

 

Foto Thinkstock

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>