Carrè d’agnello al Cannonau e Ribes

di robot_dika Commenta

Tra poco si festeggerà  la santa Pasqua e come vuole la tradizione molti fedeli preferiscono sacrificare un piccolo..

Tra poco si festeggerà  la santa Pasqua e come vuole la tradizione molti fedeli preferiscono sacrificare un piccolo agnello per cucinarlo con una ricetta buona e saporita.

Il gusto dell’agnello è molto particolare e la carne risulta essere morbida e se, cucina bene, croccante all’esterno. Oggi vi voglio presentare una ricetta molto delicata per cucinare l’agnello con una salsina al vino rosso di Sardegna meglio conosciuto come Cannonau.

Per questa ricetta servono alcuni ingredienti un po’ insoliti per la cucina italiana come ad esempio il caffè e la frutta come il ribes rosso.

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 grammi di carrè d’agnello;
  • 300 ml di vino Cannonau;
  • 1 grappolo di ribes;
  • 1 cucchiaio di miele;
  • rosmarino,salvia,timo;
  • 8 patate novelle;
  • Olio di oliva;
  • 100 grammi di burro;
  • 200 ml di brodo vegetale;
  • 1 pizzico di caffè;
  • noce moscata;
  • sale e pepe;


In una terrina mettete del sale, il rosmarino, la salvia e il timo tritati in modo da creare un composto aromatico unito a un pizzico di caffè.

Adagiatevi all’interno il carrè d’agnello (tagliati in 4 pezzi) in modo tale da insaporirlo bene con il sale e gli aromi; fatto questo scaldate in una padella antiaderente dell’olio di oliva, metteteci dentro il carrè unito a metà  del vino rosso Cannonau e fatelo colorire appena per poi adagiarlo in una teglia da forno.

In una padella separata mettete a scaldare il miele, il ribes e l’altra metà  di vino e mescolate a fuoco lento fino ad ottenere una salsina omogenea e densa.

Fatto ciò scaldate il forno a 200° e a temperatura raggiunta inserite dentro il carrè per 7 o 8 minuti in modo tale da renderlo rosato all’interno e croccante esternamente.

Mentre la carne è nel forno fate saltare le patate in padella con il burro e la noce moscata in modo da renderle dolci e croccanti regalando un saporino particolare grazie alla noce moscata.

Appena la carne è pronta tagliatela a fette e ponetela nei piatti larghi e bianchi insieme alle patate aggiungendo un cucchiaio di ristretto di ribes creato precedentemente. Decorate il piatto con dei chicchi di caffè e del ribes fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>