Anatra al porto con mela e cipolla balsamica

di Alba D'Alberto Commenta

Pochi ingredienti quelli che propone Lorenzo per Masterchef. Ricette semplici ma non adatte a chi sui fornelli non ci vuole propri stare. Insomma, ricette che richiedono un po’ di cura dei particolari e tanto amore per la cucina. 

Prima di affrontare una piccola digressione sul Porto, ecco ingredienti e preparazione del piatto, così come sono proposti nella trasmissione. La ricetta è considerata di difficoltà media ma la realizzazione è veloce. 

Ingredienti

  • petto d’anatra, 400 gr.
  • cipollotto fresco, 200 gr.
  • aceto balsamico, qb
  • porto, qb
  • mela, 1
  • pistacchi, 100 gr.
  • limone, 1
  • Olio Evo, qb
  • sale, qb
  • pepe, qb

Preparazione

Rosolare il petto d’anatra con poco olio finché la pelle non sarà dorata. Rosolare poco dall’altro lato, sfumare con il porto e lasciare evaporare. Passare in forno a 190°C per 7 minuti. 
Tagliare la mela a fiammiferi e immergere in acqua e limone per mantenere il colore. Tagliare a fettine il cipolloto, farlo appassire in padella con un filo d’olio e poi sfumare con aceto balsamico.  Togliere l’anatra dal forno e lasciare riposare sul tagliere, regolare di sale e pepe. Tostare i pistacchi sbriciolati. Servire il petto su un letto di fiammiferi di mela con sopra il cipollotto all’aceto. Usare i pistacchi sbriciolati tostati per decorare.

Dobbiamo adesso raccontare qualcosa sull’origine del Porto:

è un vino liquoroso portoghese prodotto esclusivamente da uve provenienti dalla regione del Douro, nel nord del Portogallo, sita a circa 100 chilometri a est della città di Porto. La peculiarità maggiore del porto, oltre al clima in cui maturano le uve, è la sua fermentazione incompleta, fermata (mutizzata) ad uno stadio iniziale tramite l’aggiunta di alcol vinico, ottenuto da distillazione del vino contenente circa il 77% di alcol. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>