Zucchero filato

di Fabiana Commenta

Come preparare in casa lo zucchero filato, delizia di grandi e piccoli

È una delizia irrinunciabile per bambini e adulti, economica e semplicissima da preparare. Parliamo ovviamente dello zucchero filato tradizionalmente legato alle fiere e al circo e ancora oggi amato come nel passato da tutti coloro che riescono a stupirsi con poco.

Lo zucchero filato è stato realizzato in America da due barbieri del Tennessee William Morrison e John C. Wharton: furono proprio loro a inventare la macchina per produrlo nel lontano 1897. La grande svolta ci fu però nel 1904 quando il prodotto fu presentato al grande pubblico in occasione della fiera di St. Louis e venduto con l’accattivante nome di fairy floss (lana di fata) raccogliendo un successo inarrestabile.

Nel 1907 lo zucchero filato arrivò anche in Italia a Udine con il circo di Buffalo Bill e ancora oggi viene resta un prodotto che viene tradizionalmente mangiato in strada. In Italia è diffuso soprattutto lo zucchero filato semplice, senza i coloranti, avvolto in bastoncini di legno o in coni di carta Inoltre, nonostante l’aspetto, lo zucchero filato contiene anche poco zucchero.

Tradizionalmente viene preparato come per magia con l’apposita macchina, ma è possibile prepararlo anche in casa. Vediamo come fare.

 

INGREDIENTI

  • 250 gr di zucchero
  • 200 ml di acqua

CARBONE DOLCE DELLA BEFANA 

 

 

PREPARAZIONE

Prendete un pentolino e lasciate sciogliere lo zucchero mescolandolo con dell’acqua tiepida creando una sorta di sciroppo, poi mettete il pentolino sui fornelli a fuoco lento e lasciatelo bollire.

Dovrete attendere fino a quando non si sarà sciolto tutto lo zucchero: durante la cottura mescolate perché dovrete evitare che in questa fase si creino cristalli.

Cercate anche di mantenere sempre pulite le pareti del pentolino continuando sempre a mescolare lo sciroppo e a spennella con acqua calda.

Dovrete lasciar scaldare lo sciroppo fino a quando non avrà raggiunto una temperatura pari a 145 gradi, poi dovrete essere rapidi e immergere la base del pentolino in acqua fredda in modo tale da poter fermare la cottura.

Adesso ricoprite il piano di lavoro con della carta forno e procuratevi un matterello e una frusta: immergete la frusta all’interno del caramello preparato e poi passatela direttamente sul mattarello con movimenti circolari fino a formare tanti fili di zucchero. Raccogliete lo zucchero filato e conferitegli la forma che preferite.

 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>