Ricette Masterchef: la bouillabaisse marsigliese rapida

di Alba D'Alberto Commenta

Le ricette di Masterchef sono sempre un misto di tradizione e innovazione. In questo caso siamo di fronte ad un grande classico che  non esclude un pizzico di fantasia da parte della realizzatrice. È proprio Alida a raccontare al sito della trasmissione, come si prepara il piatto. 

Avete mai preparato la bouillabaisse marsigliese rapida? Adesso proviamo a spiegarvi come si fa sfruttando le conoscenze, gli ingredienti e la preparazione di Masterchef. 

Ingredienti

  • gallinella, 1
  • rana pescatrice, 1
  • scorfano, 1
  • morchella, 1
  • gamberi, 10
  • scampi, 10
  • fasolari, 8
  • Scalogno, 1
  • Cipolla, 1
  • Porro, 1
  • Carota, 1
  • Pomodoro, 1
  • zafferano, qb
  • tuorlo, 1
  • Olio di semi, qb
  • aglio, 1 testa
  • peperoncino, qb
  • pane, 4 fette
  • Uova, 2
  • Aceto, 3 gr.
  • Succo di limone, 25 ml.
  • Olio di semi, 250 gr.

Preparazione

Pulire ed eviscerare i pesci, sfilettarli privandoli della pelle e delle lische e conservare le teste. In padella con olio rosolare il porro, lo scalogno, la cipolla, l’aglio aggiungere le teste dei pesci coprire di ghiaccio, aggiungere anche i pomodori e sobbollire a fuoco basso schiumando sempre. Una volta pronto il brodo filtrarlo per tre volte e aggiungere lo zafferano e l’aglio. Tenere in caldo.

Tagliare a pezzetti irregolari i pesci, sgusciare i crostacei lasciando attaccata la testa, aprire in padella i fasolari.

Cuocere nel brodo tutti i pesci avendo cura di metterli in ordine di cottura: prima la rana pescatrice, poi lo scorfano, la gallinella, la morchella, gli scampi, e i gamberi.

Fare una maionese sbattendo due tuorli con aceto e un pizzico di sale. Aggiungere a filo l’olio di semi e continuare fino a raggiungere una consistenza cremosa e senza grumi. Terminare con il succo di limone, lo zafferano, del peperoncino e l’aglio. Mettere il pane in forno fino a doratura.

Servire la zuppa con il pane croccante e la salsa rouille. Decorare con delle foglie di prezzemolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>