Penne al mascarpone

di Alba D'Alberto Commenta

Pennette alle mandorle con pomodoriniIl mascarpone, per coloro i quali non fossero a conoscenza di ciò, è un latticino il cui nome proviene dalla parola ‘mascherpa’ (ricotta). Parola che proviene dal dialetto lodigiano. Probabilmente, la derivazione è questa per via della somiglianza sia nell’aspetto sia per ciò che riguarda il tipo di lavorazione, tra ricotta e mascarpone.

Non possiamo considerarlo un formaggio, tuttavia un derivato lattiero, in quanto emerge dalla combinazione dell’azione dell’acidità e del calore sulla panna, seguita da eliminazione di siero. Si sposa comunque molto bene con la pasta. Prova ne sono le pennette al mascarpone. Deliziose. Ecco come prepararle.

Ingredienti

– 400 grammi di penne;

– 150 grammi di mascarpone;

– 3 uova;

– 6-8 cucchiai di parmigiano;

– Noce moscata;

– Sale;

– Pepe in grani;

Preparazione

Una volta acquisiti tutti gli ingredienti si può procedere con la preparazione delle pennette al mascarpone. In primo luogo la salsa andrà preparata pochi minuti prima della cottura della pasta. Una volta specificato ci, si può procedere. In un tegame amalgamare i tuorli delle uova, tenute a temperatura ambiente, con il parmigiano, con il sale e il pepe fresco macinato al momento, in maniera tale da ottenere una crema abbastanza eterogenea.

Successivamente, porre il tegame su fiamma bassissima o, meglio ancora, a bagnomaria. Unire, poi, il mascarpone, sempre mescolando con cura e insaporendo con la noce moscata. Nel contempo, dunque, sarà stato possibile cuocere al dente le penne. Versare, dunque, la pasta e spadellare. Per preparare le pennette al mascarpone sono necessari poco più di venti minuti. La difficoltà del piatto è davvero minima. Un consiglio è di gustarle in compagnia di un vino Sangiovese di Alghero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>