Frittelle di panettone

di Vito Verna Commenta

Come preparare le frittelle di panettone per riciclare risparmiando con fantasia.

Le feste non sono ancora cominciate ma, come ogni anno, lasceranno dietro di sé una quantità indicibile di avanzi che, come abitualmente accade, vengono gettati senza pensarci due volte.

Eppure, anche se sembra impossibile, si può risparmiare evitando gli sprechi alimentari riciclando gli scarti di cibo in maniera quanto mai gustosa e fantasiosa.

È il caso, per esempio, di queste frittelle di panettone che, immediatamente, andiamo ora a descrivervi così che anche voi possiate prepararle in vista della conclusione delle festività.

RICETTA DI NATALE: PANETTONE

RICETTA BISCIOLA VALTELLINESE

INGREDIENTI

– circa mezzo panettone

– 1 uovo

– 200 millilitri di latte

– 30 grammi di burro

– 2 cucchiai di zucchero

– cannella in polvere

– olio di arachidi

– Si comincerà facendo rinvenire, in un terrina ricolma di latte, il panettone avanzato che, per comodità, avremo precedentemente grossolanamente spezzettato

– Nell’attesa si uniranno, in una diversa terrina, uovo e zucchero e si sbatteranno sino ad ottenere un composto morbido e spumoso

– Si unirà dunque, con molta attenzione, il burro ridotto a fiocchetti, e abbondante cannella

– A questo punto, con il panettone abbastanza scolato del latte in eccesso, si formeranno delle polpettine, abbastanza grosse, che immergeremo brevemente nella pastella

– Infine scalderemo in padella abbondante olio d’arachidi e, una volta che sia giunto a temperatura, ci friggeremo le frittelle di panettone che, dopo pochi minuti, disporremo su un piatto con della carta assorbente, così che perdano l’olio in eccesso, e cospargeremo con dello zucchero.

Questa ricetta, inoltre, potrebbe tranquillamente venir preparata con gli avanzi di pandoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>