Treccia Pan Briochè integrale con lo yogurt

di Alba D'Alberto Commenta

Questa ricetta è perfetta per una colazione sana e gustosa. È senza burro, ma allo stesso tempo soffice e morbida grazie allo yogurt. Con la marmellata all’interno piacerà un sacco anche ai bambini da inzuppare nel latte. Un modo per stare attenti alla linea, senza rinunciare al gusto.

Cucinare il pane riempie la casa di tenerezza. Un modo per prepararsi alle feste in famiglia. 

Ingredienti

  • 500 grammi di Farina integrale
  • 12.5 grammi di Lievito di birra
  • 125 grammi di Yogurt
  • 140 grammi di Latte scremato
  • 100 grammi di Zucchero di canna
  • 40 grammi di Tuorlo d’uovo
  • grammi di Buccia di limone
  • 200 grammi di Marmellata o confettura

 

Preparazione

  1. Io uso l’impastatrice, ma è ovvio che potete fare anche tutto a mano se ne siete sprovvisti. Per prima cosa fate sciogliere il lievito in un po’ di latte caldo e con metà dello zucchero. Unite poi nel cestello dell’impastatrice la farina, la scorza del limone, l’altra metà dello zucchero, lo yogurt e il lievito. Avviare la macchina per qualche minuto e successivamente aggiungere i tuorli leggermente sbattuti. Formate una palla, sistematela in un contenitore unto e fatela lievitare in un posto caldo (circa 20°) fino al raddoppio. A me son volute circa 5 ore. La farina integrale ci mette di più a lievitare.
  2. Una volta lievitato, dividete l’impasto in tre palline e impastatele per qualche minuto singolarmente. Stendete ogni pallina in un rettangolo di spessore di circa mezzo centimetro e farcite per l’intera superficie con la marmellata. Arrotolate il rettangolo lungo il lato più lungo, formando un salsicciotto ben stretto e sigillato sui lati (potete bagnare leggermente i lati con del latte in modo che rimangano aderenti tra loro). Una volta ottenuti tre filoncini potete formare la treccia che dovete riporre su una teglia o nel contenitore che andrà in forno e lasciare lievitare per almeno un’ora e mezza.
  3. Quando vedete che è ben lievitata potete accendere il forno a 180/200°C, spennellarla con del latte, cospargerla di zucchero a velo e cuocerla per almeno 30 minuti. Io l’ho cotta per 50 minuti coprendola dopo mezz’oretta con della carta da forno per evitare che bruciasse sopra. Servitela cospargendola di zucchero a velo. Si conserva per diversi giorni e se scaldata è ancora più buona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>