Tartine al ravanello con formaggio di capra dall’EXPO

di Alba D'Alberto Commenta

Un aperitivo da organizzare all’ultimo minuto? Buttatevi sulle tartine con cui si risparmia ma soprattutto si fa un’ottima figura. Esattamente come la tradizione impone a chi in cucina ha sempre un occhio di riguardo per il risparmio. Ecco una ricetta che arriva dall’EXPO. 

La ricetta tradizionale della tartina francese al ravanello includerebbe un sottile strato di burro spalmato sulla baguette con ravanelli affettati e sale marino. Secondo me la cremosità del formaggio di capra si combina perfettamente con il sapore leggermente piccante del ravanello.

Ingredienti

 

  • 5 fette di pane integrale
  • 230 grammi di Formaggio di capra morbido
  • 35 millilitri di Latte
  • 50 grammi di Olive nere, snocciolate e fine
  • 16 Ravanelli, fette sottili
  • 20 grammi di Semi di girasole, germogli
  • 70 grammi di Olio extravergine d’oliva (EVO)
  • grammi di Sale

 

Procedimento

  1. Preriscaldate il forno a 200 ° C.
  2. Disporre le fette di pane su una teglia e cuocere per circa 5 minuti
  3. Nel frattempo, mescolare insieme il formaggio di capra ed il latte fino a ad ottenere una consistenza cremosa spalmabile, quindi aggiungere le olive nere tritate finemente.
  4. Stendere la miscela di formaggio di capra e olive su un lato di ogni fetta di pane caldo. Posizionate le fettine di ravanello sopra il formaggio spalmato e successivamente i germogli di girasole. Condire leggermente con olio extravergine di oliva e con un pizzico di sale marino.

Vivere Sano indica queste proprietà del ravanello

Tra le sue proprietà ricordiamo: Purificante del sangue: i ravanelli contengono molto zolfo il che li rende perfetti come elementi capaci i bilanciare il PH della pelle e allo stesso tempo disintossicare il sangue. Disintossicante: i ravanelli hanno proprietà disintossicanti anche per tutto l’organismo. Associando il succo di ravanello a quello d’ananas (in porzioni 2:1) e assumendolo per un mese intero si ottiene un’azione disintossicante. Il succo di ravanello può essere assunto anche da solo per depurare il fegato. In questo caso basta bere un cucchiaio grande di succo di ravanelli prima di ogni pasto per sfruttarne tutti i benefici. Calmante: i ravanelli contengono sostanze capaci di calmare la tosse, ma anche il sistema nervoso. In questo ultimo caso si consiglia di assumere ogni giorno al mattino un cucchiaio di succo di ravanello puro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>