Tartellette senza burro e glutine per chi si vuole tenere in forma

di Alba D'Alberto Commenta

Questa è una base per tartellette priva di glutine e latticini, aromatizzata con ravanelli freschi nocciole e mandorle. Ha la classica consistenza della crostata, ma è più digeribile e leggera. Arriva diritta dal sito dell’Expo. 

Può essere farcita come più vi aggrada: io vi propongo due farce, una con prosciutto cotto, ananas fresco e pistacchi dal gusto delicato e una più decisa, con robiola (tranquillamente sostituibile con tofu) acciughe sott’olio, scorze di limone e menta.

Ingredienti

  • 200 grammi di Riso integrale a chicco medio, fiocchi
  • 120 grammi di Ravanelli
  • 80 millilitri di Acqua
  • 60 grammi di Mandorle
  • 60 grammi di Nocciole
  • cucchiaio da tavola di Psillio, bucce
  • cucchiaio da tè di Sale
  • 180 grammi di Prosciutto cotto
  • 180 grammi di Ananas
  • 30 grammi di Pistacchi
  • 80 grammi di Robiola, o tofu
  • Alici o Acciughe sott’olio
  • 0.5 Buccia di limone
  • Menta, foglie

Preparazione

  1. Per la base della tartelletta: tritare a impulsi le nocciole e le mandorle sino a farle diventare una farina grossolana.
  2. Tritare grossolanamente i fiocchi di riso integrale e aggiungerli alla farina di nocciole e mandorle.
  3. Frullare i ravanelli con l’acqua il sale e le bucce di psillio e unirli al resto degli ingredienti.
  4. Togliere dal mixer l’impasto e impastarlo velocemente in una ciotola, sarà molto semplice, all’inizio l’impasto è un po’ appiccicoso e tende a unirsi immediatamente.
  5. Coprire l’impasto con pellicola per alimenti e metterlo a riposare in frigorifero per 1 ora circa.
  6. Togliere l’impasto dal frigorifero, a questo punto l’impasto sarà più compatto e meno appiccicoso. Stenderlo tra due fogli di carta da forno a uno spessore di 4 mm (lo spessore è volutamente più alto, perché oltre ad essere più fragile della solita brisée questa pasta non funge solo da contenitore neutro ma contribuisce ad arricchire il sapore della tartelletta).
  7. Tagliare l’impasto steso con un taglia biscotti della forma che preferite (i ritagli di pasta che avanzano non vanno impastati nuovamente, ma sovrapposti e stesi nuovamente tra due fogli di carta da forno).
  8. Distribuire quelli che adesso sembrano dei biscottoni negli stampini per tartellette facendoli aderire delicatamente al fondo e ai bordi. Passare in forno a 170°C per 20 minuti circa.
  9. Sfornare le tartellette, farle raffreddare e farcirle.
  10. 1° farcia: Tagliare a piccoli pezzettini il prosciutto cotto e l’ananas, mescolarli con i pistacchi tritati.
  11. 2° farcia: Lavare le foglie di menta e tritarle.
  12. Grattugiare la scorza di limone.
  13. Scolare le acciughe dall’olio di conservazione, asciugarle tamponandole con carta da cucina, tagliarle a pezzettini.
  14. Unire tutti gli ingredienti alla robiola (o tofu frullato).
  15. Farcire le tartellette fredde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>