Riso con pere e pesto di menta

di Alba D'Alberto Commenta

Se avete fatto il risotto al sugo e poi non sapete come usare quello avanzato, dovete assolutamente leggere la proposta della pizza di riso ma se è una vostra prima volta, allora optate per il gusto fresco e di stagione del riso con pere e pesto di menta. 

Ecco come si porta in tavola la freschezza, la genuinità e i sapori di stagione. 

Ingredienti

  • 320 gr di riso
  • 1 foglia di menta macinata
  • 1 spicchio d’aglio
  • 40 gr di mandorle
  • 3 pere
  • olio extravergine d’oliva
  • succo di limone

Preparazione

Cuocete il riso al dente in abbondante acqua salata e fatelo raffreddare. Nel frattempo, tritatate nel mixer la menta e le mandorle con aglio e sale. Affettate le pere e unitele al riso con il pesto. Aggiustate di sale e pepe e olio e condite con succo di limone. Se gradite potete aggiungere dei cubetti di anguria.

Proprietà della menta

Per invogliarvi nella sperimentazione di questa ricetta riepiloghiamo con l’aiuto di GreenMe tutte le proprietà della menta: 

Per via dei principi attivi contenuti nella menta, ad essa vengono attribuite proprietà cicatrizzanti edisinfettanti. E’ utile in caso didisturbi gastro-intestinali, aiuta il funzionamento del fegato e favorisce la digestione. Contiene mentolo, vitamina C, sostanze antibiotiche, limonene e isovalerianato.

La menta, sotto forma di tisana o dei relativi preparati erboristici, può essere d’aiuto in caso di diarrea e disturbi gastrici. Può coadiuvare il trattamento didisturbi come tosse e raffreddore, per via delle sue proprietà sedative e spasmodiche. Il mentolo che essa contiene è considerato un vasodilatatore per la mucosa nasale. L’impiego di prodotti e preparati contenenti menta e mentolo potrebbe interferire con le cure omeopatiche. E’ consigliabile consultare il proprio medico in proposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>