Ricette di Natale, le stelle soffici per addolcire la festa

di Alba D'Alberto Commenta

Il Natale è legato senz’altro ad un incremento nel consumo di dolciumi e ci sono moltissimi dolci tipici della tradizione culinaria natalizia. Eccone tre che abbiamo scovato nel ricettario dell’Expo. Qui parliamo delle stelle soffici, un dolce speciale. 

Deliziosi e soffici dolcetti a forma di stelline per allietare e addolcire ulteriormente le festività natalizie. Semplici da realizzare, saranno una ”chicca” della vostra tavola di Natale… Basta solo procurarsi degli stampini adatti: in questo periodo non sarà certo un problema.

Ingredienti

  • 240 grammi di Farina
  • 90 grammi di Zucchero
  • 16 grammi di Lievito per dolci, in polvere
  • Uova
  • 90 grammi di Latte intero
  • 70 grammi di Olio di semi di mais
  • 80 grammi di Cioccolato fondente
  • 80 grammi di Mandorle, tritate

 

Preparazione

  1. Tritare non troppo finemente sia il cioccolato fondente che le mandorle e unirli in una ciotolina.
  2. In una terrina capiente mescolare farina, zucchero e lievito. A parte sbattere (poco) le uova, poi unire prima il latte e dopo l’olio di mais, mescolando con una forchetta.
  3. Versare il composto liquido in quello solido, amalgamando (sempre con la forchetta) fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  4. Prendere i pirottini in silicone (se di altro materiale, non dimenticare di imburrarli e infarinarli) e disporre sul fondo degli stampini un po’ del composto di cioccolato fondente e mandorle, così (da cotti) avremo un bel decoro sulla parte superiore dei nostri dolcetti.
  5. Versare il resto del trito di cioccolato e mandorle nell’impasto e mescolare, in modo da distribuirlo in maniera omogenea.
  6. Accendere il forno, modalità statico, a 200°C.
  7. Aiutandosi con un cucchiaio distribuire l’impasto in 12 pirottini, evitando di arrivare fino al bordo perchè cresceranno abbastanza durante la cottura.
  8. Infornare, a forno ben caldo, e cuocere a 200 gradi statico per 20-25 minuti. Se si colorissero troppo (dipende dai forni), abbassare la temperatura e continuare la cottura.
  9. Attendere almeno un paio di minuti prima di sformarli delicatamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>