La mattina… detox con la torta Salata alle Erbette

di Alba D'Alberto Commenta

Torta salata di erbette e poi anche qualche pomodorino confit. Ecco che la ricetta detox per il post ferragosto è servita ed è anche facile da preparare. Tutti i consigli per portare in tavola un piatto semplice, ricco di gusto ma assolutamente salutare. 

Avete bisogno di rimettervi in sesto dopo le abbuffate di ferragosto? Questa torta rustica fa per voi, ma potete anche indugiare tra insalate ricche e orzotti. Noi vi proponiamo un’altra soluzione intrigante. 

file_5523f5cf4045e

Ingredienti

  • 250 grammi di Farina di grano tenero
  • 90 grammi di Burro, morbido
  • 20 grammi di Acqua, ghiacciata
  • 400 grammi di Spinaci surgelati tagliati o in foglia
  • grammi di Tarassaco
  • 200 grammi di Ricotta, freschissima
  • Uova
  • 150 grammi di Grana Padano
  • cucchiai da tavola di Pangrattato
  • pizzico di Noce moscata macinata
  • cucchiai da tavola di Latte scremato
  • 20 Pomodori ciliegini
  • cucchiai da tavola di Timo essiccato
  • cucchiaio da tavola di Sale dell’Himalaya (rosa)
  • cucchiaio da tavola di Zucchero
  • cucchiaio da tavola di Origano essiccato
  • cucchiai da tavola di Olio di oliva
  • cucchiai da tè di Aglio in polvere

Preparazione

  1. Preparate la pasta: in una ciotola di vetro amalgamate con le dita il burro con la farina. Quando sarà quasi tutto assorbito e il composto sarà a briciole unite 1 uovo e l’acqua. Amalgamate ancora, regolando di sale. Formate una palla quando il composto sarà omogeneo e aggiungete farina se la pasta si presenta troppo morbida e appiccicosa (io ho dovuto aggiungere 3 cucchiai di farina). Arrotolate nella pellicola e lasciate riposare in frigo per 2 ore.
  2. Procedete con la farcia. Lessate in una pentola antiaderente gli spinaci con poca acqua, mescolando spesso. Quando saranno cotti strizzateli e fateli raffreddare. Fate lo stesso con il tarassaco, facendo attenzione a non bruciarlo. In una ciotola combinate gli spinaci ed il tarassaco cotti e tagliuzzati, unite 3 uova, la noce moscata, il sale, il latte, il Grana. Aggiungete anche la ricotta e infine il pangrattato. Il composto non dovrà essere troppo liquido. 
  3. Stendete la pasta tra poca farina, e fatela aderire ad uno stampo imburrato e infarinato. Riempite con la farcia e infornate a 180°C per 35 minuti. Tenete d’occhio il forno: i bordi non devono scurire troppo. Ornate con pomodorini confit e servite tiepida.
  4. Tagliate a metà i pomodorini e metteteli con la parte tagliata verso l’alto su una leccarda ricoperta di carta forno. Spolverateci sopra un pizzico di sale, zucchero semolato, aglio tritato o in polvere, timo, origano. Condite con un filo d’olio. Infornate a 120°C per 1 ora e mezza o 2 ore. Estraete quando saranno appassiti e insaporiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>