Frittelle di zucchine, pecorino e menta di Anna Moroni

di Alba D'Alberto Commenta

Anna Moroni, nota al pubblico per la sua presenza assidua alla trasmissione La Prova del Cuoco, ha raccolto in un sito i suoi suggerimenti migliori, tra cui figura anche la ricetta delle frittelle di zucchine pecorino e menta, ideali per vegetariani e non. 

frittelle

Qual è il segreto per le frittelle ottimali? Come si preparano le frittelle più gustose? Tutto sta nella scelta delle materie prime per l’impasto ma anche per la cottura. Certamente è cruciale inserire il lievito di birra nell’impasto, un particolare che non mette d’accordo tutte le massaie ma può rendere l’impasto delle frittelle più morbido. 

L’altro punto di forza delle frittelle, indipendentemente dagli ingredienti, è l’olio per la frittura il quale, prima ancora di inserire le frittelle, deve raggiungere la temperatura ideale. A spiegare tutto ci ha pensato Il Fatto Quotidiano che scrive che consiglia di 

non superare il punto di fumo: il grado specifico di tolleranza al calore di ogni grasso, al di là del quale alcune sue componenti si decompongono tanto da diventare indigeste se non addirittura nocive.

Ingredienti

  • 1 kg di zucchine
  • un rametto di menta
  • 200 gr di pecorino romano grattugiato
  • 1 uovo
  • pane grattugiato
  • 1 bicchiere di latte
  • 10 gr lievito di birra
  • sale

Procedimento

Con una grattugia a buchi grossi grattugiare le zucchine e porle in un colapasta con del sale e lasciarle riposare 20 minuti con un peso sopra.
Passati i 20 minuti strizzare bene le zucchine e metterle in una ciotola dove aggiungerete l’uovo, il pecorino, la menta tritata grossolanamente e il lievito precedentemente sciolto nel latte.
Il composto, che risulterà morbido lo dovrete indurire con il pane grattugiato. Siamo pronti per formare, con due cucchiai, le frittelle che friggeremo in abbondante olio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>